Tempo variabile con rovesci e schiarite, neve sui monti

Un fronte freddo atlantico passerà sulla regione lunedì sera; in seguito una depressione sull'Europa centrale manterrà tempo incerto ed instabile

Un fronte freddo atlantico passerà sulla regione lunedì sera; in seguito una depressione sull'Europa centrale manterrà tempo incerto ed instabile.

Martedì 2 maggio
Nella notte possibili deboli piogge sparse e sui monti neve fino a 1000 metri circa. Al mattino cielo prevalentemente coperto, in giornata variabile su tutta la regione; possibili locali schiarite più ampie ma anche qualche qualche isolato rovescio pomeridiano.

Mercoledì 3 maggio
Cielo variabile con maggiore nuvolosità sulla fascia prealpina dove sarà possibile qualche rovescio o temporale pomeridiano. Dalla sera possibile peggioramento.

Giovedì 4 maggio
Cielo in prevalenza nuvoloso con piogge deboli ad est, moderate ad ovest e sulle Prealpi, anche temporalesche. Più schiarite sulla costa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Venerdì 5 maggio
Cielo probabilmente coperto al mattino, da variabile a nuvoloso in giornata. Probabili deboli piogge sparse e qualche temporale. Miglioramento in serata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

  • Tragedia a Sella Nevea: donna 55enne muore dopo un volo di 50 metri, abitava a Trieste

  • Rissa notturna a Sistiana: in sei all’ospedale

Torna su
TriestePrima è in caricamento