Al mattino cielo sereno o poco nuvoloso con foschia, la sera formazione di banchi di nebbia in pianura

Nei prossimi giorni, l'anticiclone presente sull'Europa centrale lentamente si indebolirà, favorendo sulla regione l'afflusso in quota di correnti nord-occidentali, che a tratti saranno più umide

Previsioni dell'Osmer Arpa Fvg.

Venerdì 17 marzo - Al mattino cielo sereno o poco nuvoloso con foschia, dal pomeriggio sarà probabile un aumento della nuvolosità, specie sulla pianura e sulle Prealpi. Nelle ore notturne possibile formazione di banchi di nebbia sulla bassa pianura e continuerà ad esserci inversione termica a fondovalle.

Sabato 18 marzo - Su tutte le zone cielo in prevalenza nuvoloso, probabilmente anche coperto sull'alta pianura e sulle Prealpi, specie a est, dove saranno possibili delle pioviggini. Possibile formazione di foschia densa o di banchi di nebbia sulla bassa pianura nelle ore notturne. Sulla costa soffierà vento da sud-ovest debole o moderato.

Domenica 19 marzo - Cielo da variabile a nuvoloso. Possibili foschie o banchi di nebbia notturni in pianura.

Lunedì 20 marzo - Sulla zona montana cielo poco nuvoloso, su pianura e costa cielo variabile.

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Canizie precoce, cause e rimedi per prevenire la comparsa dei capelli bianchi

  • Gusti estivi, idee per 4 ricette sfiziose a base di zucchine

I più letti della settimana

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Zalone girerà a Trieste: si cercano 1000 comparse "di tutte le etnie"

  • Cancro al polmone e malattie respiratorie, Trieste tra le città italiane più colpite

  • Esercito in centro, Famulari: "Non sono la miglior accoglienza per una città turistica"

  • Risse e chiasso: licenze sospese a due bar

  • Maxi frode in tutta Europa con sequestri per 80 milioni di euro e 25 arresti, in carcere doganiere triestino

Torna su
TriestePrima è in caricamento