Acqua alta e cielo poco nuvoloso: le previsioni per la vigilia di Natale

Nei prossimi giorni sulla regione affluiranno in quota correnti nord-occidentali, che solo a tratti saranno più umide; dal giorno di Natale saranno anche un po' più fredde

Nei prossimi giorni sulla regione affluiranno in quota correnti nord-occidentali, che solo a tratti saranno più umide; dal giorno di Natale saranno anche un po' più fredde.

Martedì 24 dicembre

Al mattino cielo sereno o poco nuvoloso, nelle ore centrali della giornata variabile, in serata poco nuvoloso. Sui monti, in quota oltre i 2000 m circa, soffierà vento sostenuto da nord-ovest. Sulla pianura possibile formazione di foschie o nebbie nelle ore notturne. Acqua alta in mattinata sulla costa, come da allerta gialla della Protezione Civile.

Mercoledì 25 dicembre

Su tutte le zone cielo sereno o poco nuvoloso, ma nel pomeriggio sarà possibile temporaneamente maggiore nuvolosità. Nelle ore notturne ed al mattino possibili foschie o nebbie in pianura, poi in dissolvimento. Sui monti, in quota oltre i 2000 m circa, soffierà vento sostenuto da nord e sarà un po' freddo rispetto ai giorni precedenti.

Giovedì 26 dicembre

Bel tempo con cielo in prevalenza sereno, probabilmente poco nuvoloso dal pomeriggio per velature. Di notte e al mattino sulla costa potrebbe soffiare un po' di Borino. Sui monti in quota soffierà ancora vento moderato o sostenuto da nord e sarà un po' più freddo dei giorni precedenti; lo zero termico sarà in calo, fino a 1200 metri di quota circa.

Venerdì 28 dicembre

Cielo variabile e su pianura e costa saranno possibili foschie, nebbie o nubi basse. Giornata più umida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Test Invalsi obbligatori per superiori e medie, ecco le date e i contenuti delle prove

  • Fondo milanese si "disfa" delle sue proprietà, venduti 1300 metri quadrati alle Torri

  • ​Impermeabilizzazioni edili, come rendere il terrazzo sicuro e resistente senza spendere troppo

  • Chiude il "Caffè dei libri": il tribunale dichiara il fallimento

  • “Era il ‘Bronx’, oggi è un gioiello” l'evoluzione di borgo San Sergio per i residenti (FOTO)

  • Cade in acqua con la gamba fratturata: salvato "per miracolo" in porto

Torna su
TriestePrima è in caricamento