Cielo sereno, in pianura temperature massime oltre i 20 gradi

Un robusto promontorio di alta pressione si estende dalla Penisola Iberica verso l'Italia, determinando tempo stabile e aria mite a tutte le quote per diversi giorni anche sulla regione.

Un robusto promontorio di alta pressione si estende dalla Penisola Iberica verso l'Italia, determinando tempo stabile e aria mite a tutte le quote per diversi giorni anche sulla regione.

Mercoledì 29 marzo
Su pianura e costa cielo in prevalenza sereno, sui monti poco nuvoloso. Marcata escursione termica in pianura con temperature massime ben oltre i 20 gradi. Venti di brezza.

Giovedì 30 marzo
Su pianura e costa cielo sereno o poco nuvoloso, sui monti in genere variabile. L'atmosfera sarà meno secca dei giorni precedenti ma le temperature massime in pianura saranno ancora miti. Di primo mattino soffierà Borino sulla costa, poi venti di brezza.

Venerdì 31 marzo
Su pianura e costa cielo in prevalenza poco nuvoloso, sui monti nuvolosità variabile. Venti a regime di brezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabato 1 aprile
Su pianura e costa cielo poco nuvoloso con la possibilità di maggiori annuvolamenti verso ovest; sui monti da variabile a nuvoloso ma con bassa probabilità di qualche debole pioggia. Atmosfera più umida con foschie notturne. Venti deboli da sud.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: la console croata chiarisce la posizione del Paese

  • Intimano l'alt e gli puntano il fucile contro: la gita in bosco si trasforma in un incubo

  • Blocco unilaterale dei confini, Fedriga chiede l'intervento del Governo

  • Va a sbattere contro un cassonetto, brutto incidente in strada di Fiume

  • La Slovenia fa dietrofront: le frontiere apriranno gradualmente

  • La giunta "riscrive" il calendario delle feste: la Liberazione sarà il 12 giugno

Torna su
TriestePrima è in caricamento