Nuvolosità variabile con Bora sostenuta al mattino

Un promontorio anticiclonico di origine africana continuerà ad interessare l'Italia nei prossimi giorni; nei bassi strati affluiranno fino a martedì mattina deboli correnti nord-orientali, poi ruoteranno rapidamente da sud-ovest

Previsioni dell'Osmer Arpa Fvg. 

Martedì 13 dicembre - Dalla costa alle Prealpi nuvolosità variabile, più consistente dal pomeriggio. Sulla fascia alpina in prevalenza poco nuvoloso, con più nubi verso sera. Sulla costa e sulle zone orientali soffierà Bora moderata al mattino, in attenuazione verso sera.

Mercoledì 14 dicembre - Su pianura e costa probabile cielo in prevalenza nuvoloso, variabile sulla fascia prealpina, tempo migliore con cielo poco nuvoloso sulle zone montane più interne della Carnia e nel Tarvisiano. Sulla bassa pianura sarà possibile la formazione di foschie o nebbie nelle ore notturne.

Giovedì 15 dicembre - Cielo in genere poco nuvoloso sui monti, variabile dalla costa alle Prealpi con possibili foschie e nebbie nelle ore notturne. Dalla sera probabilmente inizierà a soffiare Bora moderata sulla costa e sulle zone orientali.

Venerdì 16 dicembre - Bel tempo con cielo sereno o poco nuvoloso e atmosfera secca. Sulla costa e sulle zone orientali soffierà Bora da moderata a sostenuta.

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Canizie precoce, cause e rimedi per prevenire la comparsa dei capelli bianchi

  • Gusti estivi, idee per 4 ricette sfiziose a base di zucchine

I più letti della settimana

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Zalone girerà a Trieste: si cercano 1000 comparse "di tutte le etnie"

  • Cancro al polmone e malattie respiratorie, Trieste tra le città italiane più colpite

  • Esercito in centro, Famulari: "Non sono la miglior accoglienza per una città turistica"

  • Risse e chiasso: licenze sospese a due bar

  • Maxi frode in tutta Europa con sequestri per 80 milioni di euro e 25 arresti, in carcere doganiere triestino

Torna su
TriestePrima è in caricamento