Quad, tipologie e caratteristiche principali

Il quad-bike, detto anche comunemente quad, è un quadriciclo fuoristrada. Molto simile ad una moto da cross con quattro ruote, le sue radici affondano nei trasporti su terreni difficili e accidentati. Scopriamo le sue caratteristiche

Il quad-bike, anche detto comunemente quad, è un quadriciclo fuoristrada. Molto simile ad una moto da cross con quattro ruote, le radici del quad affondano nei trasporti su terreni accidentati. Prima, infatti, erano strumenti di lavoro, macchine a 4 o 6 ruote adatte a terreni non curati come mulattiere o greti di torrenti. Oggi, invece, sono anche mezzi divertenti e sportivi, spesso usati per le escursioni sulla spiaggia o su terreni scoscesi. Il primo quad è stato il Suzuki Quadrunner LT 125, presentato nel 1983 e principalmente destinato al mercato statunitense.

Tipologie

La produzione dei quad si può suddividere in 2 gruppi, quello dei quad Sportivi e quella dei quad di utilità (Utility), esiste inoltre una gamma produttiva di mezzi definibili "ibridi", cioè mezzi di utilità con prestazioni di ispirazione maggiormente sportiva, che sono detti Sport-Utility. Infatti, non tutti i quad sono uguali. Scopriamo le caratteristiche che possono fare la differenza.

Quad da lavoro

Sono le vetture utilizzate per chi opera in zone difficili. Le caratteristiche di queste macchine sono dirette verso l’efficienza e l’affidabilità, marce veloci e ridotte, trazione su 4 ruote, trasmissione a cardano, cambio automatico e cilindrata che copre un range molto ampio. Ci sono quad da 50 a 1.000 cc che possono essere usati in situazioni differenti.

Quad sportivi

A differenza dei precedenti, i quad sportivi hanno caratteristiche tecniche che permettono di esaltare le prestazioni durante le competizioni. Hanno trazione sulle ruote posteriori, catena al posto del cardano, cambio manuale per decidere in autonomia il rapporto migliore per un determinato terreno.

Quale patente occorre per guidare un quad?

In passato era sufficiente la patente A o A1, quella per guidare i motocicli. Oggi per salire su un quad occorre la patente B o B1, e avere rispettivamente 18 e 16 anni.

Come si guida?

Per poter guidare un quad bisogna seguire i principi di una moto. Nella parte posteriore del mezzo, infatti, c’è un differenziale che determina uno scivolamento parziale quando si affronta una curva. I primi motori dei quad erano di derivazione motociclistica, mentre, ai nostri tempi, vanno per la maggiore i mono-marcia, sono dotati di una leva che imposta i rapporti necessari per superare gli ostacoli e, pertanto, facilita la guida. Ci sono, però, anche quad con le marce, che funzionano realmente come una moto.

Dove acquistare quad a Trieste

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque metodi naturali per un piano cottura brillante

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

Torna su
TriestePrima è in caricamento