Obbligo del casco in bicicletta per i minori di 12 anni e non solo, le novità del Codice della Strada

Casco obbligatorio in bicicletta, sanzioni amministrative, spazi sosta, nuovi casi di divieto di sosta e limiti di tempo e costi dei parcheggi. Queste le novità previste nella proposta di legge che modifica il Codice della Strada, approvata in Commissione Trasporti alla Camera

Insieme alla sosta gratuita per i disabili sulle strisce blu, agli spazi di sosta per donne in gravidanza e all’obbligo delle cinture di sicurezza sugli scuolabus, il casco obbligatorio in bicicletta per i piccoli rappresenta una delle novità previste nella proposta di legge che modifica il Codice della Strada, approvata in Commissione Trasporti alla Camera.

Sanzioni amministrative

A tal proposito, viene anche introdotto un nuovo comma che prevede la sanzione amministrativa da 849.00 a 3.396 euro per l’importazione o la produzione per la commercializzazione sul territorio nazionale di caschi protettivi per velocipedi di tipo non conforme alle norme tecniche.

Spazi sosta

C’è la possibilità di riservare spazi sosta anche ai veicoli con un bambino di età non superiore a due anni muniti di contrassegno speciale, denominato “permesso rosa”, ai veicoli in condivisione, ad altre categorie di veicoli ed utenti per finalità pubbliche e collettive e ai veicoli adibiti al servizio di persone con disabilità, munite di contrassegno.

Nuovi casi di divieto di sosta

È stato modificato l’articolo 158 del Codice, al comma 1, che introduce nuovi casi di divieto di sosta. Vediamo quali sono: 

  • spazi riservati alla sosta delle donne in stato di gravidanza o con un bambino di età non superiore a due anni, munite di permesso rosa;
  • spazi riservati alla sosta dei veicoli in condivisione; 
  • spazi riservati ad altre categorie di utenti eventualmente individuate, per finalità pubbliche e collettive.

Limiti di tempo e costi dei parcheggi 

I veicoli sia al servizio di persone con disabilità che delle donne munite di permesso rosa, oltre a non essere tenuti all’obbligo del rispetto dei limiti di tempo previsti nei parcheggi a tempo determinato, non sono tenuti a pagare alcuna somma di denaro. Per chi usufruisce indebitamente delle strutture per persone con disabilità le multe aumentano da 87.00 a 168.00 euro e da 345.00 a 673.00 euro.

Dove acquistare il tuo casco da bici a Trieste 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fondo milanese si "disfa" delle sue proprietà, venduti 1300 metri quadrati alle Torri

  • ​Impermeabilizzazioni edili, come rendere il terrazzo sicuro e resistente senza spendere troppo

  • Chiude il "Caffè dei libri": il tribunale dichiara il fallimento

  • Cade in acqua con la gamba fratturata: salvato "per miracolo" in porto

  • Auto con 5 persone si cappotta a Santa Croce: tre minori al Burlo

  • “Era il ‘Bronx’, oggi è un gioiello” l'evoluzione di borgo San Sergio per i residenti (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento