Passaggio di proprietà auto, quanto costa e come funziona

Ecco una serie di informazioni utili a capire come funziona il passaggio di proprietà, procedura con la quale si attesta, nei registri pubblici, la titolarità di un veicolo, trasferendola da un soggetto ad un altro

Devi acquistare un’auto usata e non sai quali sono le procedure per il passaggio di proprietà? Puoi rivolgerti ad un’agenzia pratiche veicoli, che ovviamente aggiungerà al costo effettivo della pratica la propria tariffa per il servizio offerto. In alternativa, puoi scegliere di eseguire l’operazione presso il tuo  Comune di residenza, vantaggio per risparmiare del denaro.

Documenti

Ecco quali sono i documenti che ti servono:

  • Certificato di Proprietà (CdP)
  • Carta di circolazione originale e una fotocopia della stessa
  • Documento di identità e il codice fiscale dell’acquirente (due copie di ciascuno)
  • Documento di identità del venditore
  • Modulo TT2119, che serve per la richiesta di aggiornamento della carta di circolazione e che è reperibile gratuitamente presso gli sportelli telematici dell'automobilista (STA) presenti su tutto il territorio nazionale

Dove effettuare il passaggio di proprietà

Per il passaggio di proprietà ci si potrà recare agli uffici della Motorizzazione Civile oppure a quelli del Pubblico Registro Automobilistico (PRA - Via Valdirivo, 35 - Trieste), gestito dall’Aci (Automobile Club Italia). Il passaggio di proprietà avverrà contestualmente all’autentica della firma del venditore. Se si autentica la firma del venditore sull'atto di vendita allo Sportello Telematico dell'Automobilista (Sta) del Pra oppure della Motorizzazione Civile, è obbligatorio subito dopo aver autenticato la firma richiedere la registrazione del passaggio di proprietà. La contestualità dell'autentica della firma e della richiesta del passaggio di proprietà (cioè la loro esecuzione successiva ed immediata) garantisce la certezza giuridica dell'aggiornamento dell'archivio del Pra con i dati del nuovo proprietario del veicolo.

Costi

Sono dovuti i costi previsti per legge per lo svolgimento della richiesta; se ci si rivolge allo Sportello Telematico dell'Automobilista di una delegazione dell'Automobile Club o di uno di studio di consulenza automobilistica (agenzia pratiche auto) oltre ai costi previsti per legge, bisogna aggiungere la tariffa - in regime di libero mercato - del servizio di intermediazione. Da segnalare che il venditore deve dichiarare, sotto la propria responsabilità, che il veicolo è libero o meno da gravami. In ogni caso l’acquirente può evitare di incappare in false dichiarazioni richiedendo prima dell’acquisto una visura sulla targa del veicolo (servizio a pagamento). Il calcolo del costo del passaggio di proprietà varia da Comune a Comune, a variare è l’importo per l’IPT (Imposta Provinciale di Trascrizione), il cui importo base è stabilito con Decreto del Ministero delle Finanze. L’importo base può essere modificato dalle singole Province che hanno l’opportunità di aumentare l’importo fino ad un massimo del 30% in base alla tipologia del veicolo. È, inoltre, prevista la riduzione di un quarto dell’importo se il passaggio di proprietà riguarda determinati veicoli storici, la cui specialità deve risultare nel documento di circolazione. Nello specifico:

  • Imposta Provinciale di Trascrizione: importo variabile a seconda del tipo di veicolo e della provincia di residenza che varia da un minimo di 150,81 euro per auto fino a 53 kw, 351,00 euro per veicoli fino a 100 kw e fino ad un massimo di 605,48 euro per veicoli da 150 kw
  • Emolumenti ACI: 27,00 euro
  • Imposta di bollo per registrazione al PRA: 32,00 euro (se si utilizza il CdP come nota di presentazione) o 48,00 euro (se si utilizza il mod. NP3C come nota di presentazione)
  • Diritti DTT: 9,00 euro più eventuali costi per i versamenti postali
  • Imposta di bollo per aggiornamento carta di circolazione: 16,00 euro

Dunque, determinare il costo da sostenere per il passaggio di proprietà comporta un conteggio basato su alcuni dati fissialtri variabili, si tratta comunque di una serie di informazioni pubbliche che puoi trovare tranquillamente nel sito dell’ACI.

Passaggio di proprietà a Trieste

A Trieste è presente una sede ACI, in questo modo potrai effettuare direttamente il passaggio di proprietà del tuo veicolo. Al contrario potrai rivolgerti a delle agenzie specializzate che penseranno a tutto al posto tuo. Vi forniamo una serie di contatti utili per facilitare la vostra ricerca:

Amanti delle moto? Occhio alle gomme
Amanti delle moto? Occhio alle gomme
 

Potrebbe interessarti: http://www.triesteprima.it/motori/gomme-moto-sostituzione-e-costi-trieste.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/TriestePrimait/34456368401

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di iscritti alle alle università online, ecco quelle riconosciute dal Miur

  • "Sono stato aggredito con un piede di porco", triestino all'ospedale: "Volevano entrare in casa"

  • Incidente in via Udine: insulti e minacce di morte ad un medico del 118

  • Bimbo cammina in fondo alla chiesa, alcuni fedeli "cacciano" lui e la madre

  • Mano pesante del Questore, giù le serrande del Mc Donald's per una settimana

  • Triestina-Vicenza 0 a 3 | Le pagelle: Squadra "sotto processo", al Rocco è pioggia di fischi

Torna su
TriestePrima è in caricamento