Parcheggio disabili, come ottenere il permesso a Trieste

Parcheggiare a Trieste non è sempre un'impresa facile. Nei casi di condizioni di invalidità può essere assegnato - a titolo gratuito - un adeguato spazio di sosta a seguito del rilascio di un contrassegno specifico. Ma come ottenerlo? Scopriamolo

Parcheggiare la propria auto a Trieste non è sempre un'impresa facile. Su tutto il territorio cittadino sono attivi i sistemi Easypark e NeosPark per il pagamento del tempo di sosta effettivamente fruito, nell’area centrale della città sono presenti stalli per la sosta lungo le strade, con disponibilità di posti riservati alle persone disabili a titolo gratuito per tutte le vetture che espongono l’apposito contrassegno. Ma come otternerlo? Scopriamolo.

Come ottenere il contrassegno

Nei casi di condizioni di invalidità, con un'ordinanza può essere assegnato - a titolo gratuito - un adeguato spazio di sosta. Quest'ultimo è individuato da un'apposita segnaletica indicante gli estremi del contrassegno invalidi del soggetto autorizzato ad usufruirne. Particolari condizioni di invalidità possono essere documentate da:

  • certificato di invalidità civile e da altra documentazione sanitaria;

  • il possesso del contrassegno speciale di cui all'art. 188 del Codice della Strada e art. 381 del relativo Regolamento attuativo;

  • la residenza in zone ad alta densità di traffico;

  • il possesso di patente e la disponibilità del veicolo;

  • esigenze di frequenti spostamenti;

  • il non essere proprietari di un altro parcheggio riservato nei pressi dell'abitazione.

Documenti

Bisogna presentare una domanda su carta semplice da indirizzare al Comune di Trieste, Polizia Locale, Ufficio Permessi a cui il richiedente dovrà allegare:

  • fotocopia del certificato della Commissione Invalidi e Sordomutismo;

  • se titolare di patente, fotocopia fronte/retro della patente di guida;

  • se non titolare di patente, fotocopia fronte/retro di altro documento di identità;

  • fotocopia fronte/retro del libretto di circolazione del veicolo a disposizione;

  • copia di eventuale ulteriore documentazione medica o di altro tipo (ad es: documentazione relativa alle necessità di utilizzo del veicolo).

Inoltre, è possibile delegare una terza persona per presentare la domanda, basta allegare alla delega le copie dei documenti d'identità di delegato e delegante.

Verifica

A seguito della presentazione della domanda, il richiedente riceverà la convocazione per presentarsi al cospetto della commissione tecnica, che si riunisce per l’esame delle domande stesse. La commissione, composta da medici dipendenti da Enti istituzionali (A.S.S., I.N.P.S., I.N.A.I.L.) e da esperti tecnici, valuta la documentazione medica presentata e verifica la sussistenza di tutti i requisiti previsti ai sensi della deliberazione giuntale n. 950 dd. 26 luglio 1999. In caso di accoglimento verrà data successiva comunicazione al Servizio Edilizia Privata ed Edilizia Residenziale Pubblica, Mobilità e Traffico ai fini dell'adozione dell'Ordinanza istitutiva del parcheggio, dopodiché il Servizio citato attiverà l'Ufficio segnaletica del Servizio Strade ai fini della realizzazione dello stallo di sosta e dell'apposizione della relativa segnaletica.

Sanzioni

L’uso improprio del contrassegno comporta l’irrogazione delle sanzioni amministrative previste dal Codice della Strada e dalla normativa vigente in materia. Anche la falsificazione del contrassegno o l’uso di un contrassegno falso o contraffatto comportano l’irrogazione delle sanzioni previste dagli artt. 476 e seguenti del codice penale.

A chi rivolgersi?

I veicoli che trasportano persone con disabilità in possesso dello specifico contrassegno adeguatamente visibile, possono sia accedere che parcheggiare negli stalli riservati nelle Zone a Traffico Limitato. Per maggiori informazioni e per scaricare gli appositi moduli per fare la domanda o richiedere il rinnovo potete visitare la pagine web dedicata del Comune di Trieste/Permessi Invalidi, oppure potete recarvi all'Ufficio Permessi della Polizia Locale in via Pasquale Revoltella, 35. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque metodi naturali per un piano cottura brillante

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

Torna su
TriestePrima è in caricamento