Inaugurazione di due nuovi presidi donati dall’Associazione Amici del Cuore

Sono stati inaugurati oggi, al 3°piano del Polo Cardiologico dell’Ospedale di Cattinara, due nuovi presidi donati dall’Associazione Amici del Cuore alla Terapia Intensiva Cardiologica. Si tratta di due apparecchi fondamentali, entrambi usati per scopie.

Sono stati inaugurati oggi, al 3°piano del Polo Cardiologico dell’Ospedale di Cattinara, due nuovi presidi donati dall’Associazione Amici del Cuore alla Terapia Intensiva Cardiologica. Si tratta di due apparecchi fondamentali, entrambi usati per scopie.

La Terapia Intensiva Cardiologica dell’Ospedale di Cattinara è parte del Dipartimento Cardiotoracovascolare ASUITS, diretto dal prof. Gianfranco Sinagra. Un dipartimento con un’innovazione continua e di altissimo livello al servizio dei pazienti: 1060 ricoveri ogni anno, 1.89 giorni di degenza media, patologie acute che vanno dall’infarto miocardico allo scompenso ed al post arresto cardiaco, pazienti complessi provenienti per il 25% da altre aree provinciali incluse le emergenze transfrontaliere, 238 pazienti non residenti, 83% dei pazienti sottoposti a procedure diagnostiche invasive ed interventistiche e mortalità inferiore al 2% anno.

La dotazione tecnologica e monitoraggi avanzati ASUITS si sono recentemente arricchiti con due fondamentali presidi donati dall’Associazione Amici del Cuore:

- apparecchio avanzato per scopia (Arco a C-Ziehm, completo di accessori), collocato nella sala emergenze dell’area intensiva cardiologica sita al III° piano del Polo Cardiologico, dove ogni anno oltre 200 pazienti vengono sottoposti a procedure di impianto pacemaker provvisori in emergenza, posizionamento di cateteri di monitoraggio e supporto emodinamico o accessi vascolari maggiori. L’apparecchiatura coniuga risoluzione d’immagine, maneggevolezza, vantaggio protezionistico per gli operatori ed il paziente e possibilità d’archiviazione PACS delle immagini. I requisiti tecnici sono stati condivisi con la SC Ingegneria Clinica.

- ecocardiografo portatile (ecografo Vscan Extend Dual Probe completo di accessori), che consente di effettuare ecoscopie ad alta informatività su pazienti critici delle terapie intensive e Pronto Soccorso.

“Abbiamo un grande debito di gratitudine verso l’Associazione Amici del Cuore che ci ha sostenuto per tutti questi anni”, ha affermato il Professor Sinagra.

Il Commissario Straordinario Antonio Poggiana aggiunge “Ringrazio l’Associazione Amici del Cuore per quello che ha fatto e per quello che ancora farà” e “Ricordo e saluto con piacere la Vicepresidente dell’Associazione, dottoressa Luciana Versi, venuta a mancare proprio ieri. La ASUITs tutta si unisce al dolore per la grande perdita”.

Anche L’Assessore alla Salute Riccardo Riccardi ha commentato: “La Cardiologia del professor Sinagra rappresenta un’eccellenza di cui esser orgogliosi e dobbiamo essere riconoscenti alle Associazioni che ci supportano. Ricordo e saluto la cara Luciana, Vicepresidente di Amici del Cuore, venuta a mancare ieri, donna di valore e buon senso”.

Ancora, anche il Presidente dell’Associazione Amici del Cuore Rodolfo Edera, in occasione di questo momento di lutto, ricorda con affetto la collaborazione con la Cardiologia, iniziata con il Commendator Primo Rovis, fondatore e benefattore.

Per concludere è stato detto che tra Associazioni e Sanità esiste un profondo legame indispensabile e fruttuoso da portare avanti.

Hanno partecipato all’inaugurazione il Commissario Straordinario ASUITS Antonio Poggiana, il Direttore del DAI Cardiotoracovascolare Gianfranco Sinagra, l’Assessore alla Salute, politiche sociali e disabilità Riccardo Riccardi e il Presidente dell’Associazione Amici del Cuore Rodolfo Edera.

CREAUS/GP/ss

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 10 ottobre OBESITY DAY 2019: PESO E BENESSERE

  • “Con-Vivere” e vivere con il tumore al seno metastatico

  • Servizi amministrativi Distretto 3

  • Giornata mondiale dell’osteoporosi

  • BRA Day 16 ottobre

Torna su
TriestePrima è in caricamento