Alpini: Riccardi, grazie per fondamentale supporto a vita comunita

San Quirino (Pn), 22 set - "Un alto esempio di dedizione, abnegazione, spirito di collaborazione, sussidiarietà e generosità ma anche di capacità organizzative: è quello che gli Alpini offrono costantemente alla nostra comunità, trasmettendo nel contempo ai giovani, anche attraverso la testimonianza dei reduci, quei valori sui quali è stata fondata la Repubblica italiana e che contraddistinguono la nostra comunità. Un impegno che prosegue da generazioni per il quale la Regione è grata".

È questo il messaggio espresso oggi a San Quirino (Pordenone) dal vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, alla cerimonia dell'alzabandiera, svoltasi nella piazza principale del paese, nella giornata conclusiva della 44. adunata sezionale degli alpini.

"Un corpo - ha rilevato il vicegovernatore - che è composto da uomini e donne capaci di affrontare e superare ogni difficoltà per aiutare chi ne ha bisogno, in guerra come nelle campagne di pace, valicando ostacoli di ogni natura".

"È con questo spirito - ha spiegato Riccardi - che gli alpini hanno contribuito alla costruzione dell'Italia, dimostrandoci che già ai tempi della guerra c'era chi credeva nel futuro del nostro Paese".

"Gli alpini - ha concluso il vicegovernatore - sono figli di questa terra, che ne condivide valori e obiettivi, e operano in stretta collaborazione con le istituzioni, offrendo il loro prezioso supporto nei momenti più difficili e significativi".

Prima dell'alzabandiera, Riccardi aveva espresso la gratitudine del Friuli Venezia Giulia ai due alpini più anziani presenti, Ottavio Pes, reduce della Campagna di Russia, e Onorino Pietrobon, sopravvissuto al naufragio del Galilea. ARC/CM/Red



Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferriera Ts: Rosolen-Scoccimarro, impegno istituzioni su riconversione

  • Att. produttive: Bini, importante sfruttare di più risorsa legno Fvg

  • Innovazione: Fedriga, sviluppo Fvg fondato su logistica e ricerca

  • Salute: Riccardi, riforma anche per dializzati e trapiantati

Torna su
TriestePrima è in caricamento