Att. Produttive: Bini, Modulmec esempio "saper fare" artigiano Fvg



S. Quirino (Pn), 9 nov - "Un esempio di territorio frizzante, che deve questa sua caratteristica a piccole e medie aziende come quella di cui oggi celebriamo la ricorrenza, capaci di esportare il nostro "saper fare" in Italia e nel mondo e di distinguerci dai concorrenti".

Così l'assessore regionale alle Attività produttive Sergio Emidio Bini oggi ha definito la Modulmec di San Quirino nel corso della cerimonia nella quale sono stati festeggiati i primi quarant'anni di attività dell'azienda. Alla presenza del fondatore Armando Gaspardo, del figlio e socio Daniele Gaspardo, del sindaco di S. Quirino Gianni Giugovaz e del vicepresidente della Camera di commercio di Udine e Pordenone Giovanni Pavan, l'assessore regionale ha posto in evidenza il valore del lavoro portato avanti dai capitani d'industria.

Prendendo a pretesto la metafora dell'ingranaggio che crea movimento, Bini ha elogiato il titolare Armando Gaspardo, "che ha saputo investire e che continua a farlo senza mai fermarsi perché tende la mano alle nuove generazioni, le quali hanno raccolto l'eredità dei fondatori e portano avanti con passione questo lavoro. La grandezza di questi uomini - ha giunto l'esponente dell'esecutivo regionale - è data dal cuore che mettono nel loro impegno quotidiano e nella capacità di trasmettere questi valori alle proprie maestranze".

Bini ha poi ricordato che la Regione starà sempre accanto a queste imprese, vivendo a contatto diretto con gli imprenditori al fine di capire quali siano le loro reali esigenze. "Vogliamo dare una mano al comparto - ha detto l'assessore - per farlo crescere con interventi concreti e tangibili, compiuti laddove ce lo chiedono gli stessi titolari di azienda. Compito di una amministrazione pubblica deve essere infatti quello di alleggerire il sistema per renderlo più veloce nel comprendere quali siano i cambiamenti dei mercati, adeguandosi ad essi per restare al passo dei concorrenti". Infine l'assessore regionale ha ringraziato il Cluster Comet, rappresentato dal direttore Saverio Maisto, per l'impegno profuso nella valorizzazione di realtà imprenditoriali come la Modulmec, "aziende che esportano il "saper fare made Fvg in Italia" e nel mondo e che ci rendono così distinguibili dagli altri player mondiali".

La Modulmec ingranaggi srl è nata nel 1979 come azienda specializzata nella costruzione di particolari meccanici relativi alla trasmissione del moto. Partita come realtà artigianale, negli anni si è trasformata in azienda certificata, tecnologicamente avanzata e all'avanguardia nella ricerca di soluzioni tecniche, sviluppando prodotti personalizzati su richieste specifiche dei clienti. Modulmec si è posizionata nel mercato come azienda al servizio dell'industria ed è particolarmente attrezzata per la produzione di lotti rivolti al mondo dell'alimentare, del siderurgico e del movimento terra.

L'azienda, che conta attualmente su 20 dipendenti, ha annunciato che entro l'estate 2020 amplierà lo stabilimento di circa 700 mq per dare più spazio agli attuali macchinari e a quelli di nuova generazione che verranno a breve acquistati. ARC/AL/ep



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Imprese: Bini, con nuova legge sarà rafforzato ruolo Confidimprese Fvg

  • Imprese: Bini, SviluppoImpresa riformerà accesso al credito

Torna su
TriestePrima è in caricamento