Euregio: Fedriga, futuro è gestione integrata servizi tra Regioni

Venezia, 12 nov - L'assunzione, da parte di Regione Istriana, del ruolo di "osservatore attivo" nel Gect; l'istituzione di un "premio sostenibilità" per la migliore policy di gestione del patrimonio Unesco, al fine di promuovere le tre regioni anche in chiave turistica; il potenziamento dell'organico di Euregio, al cui staff spetterà in particolare il compito di valorizzare le attività del Gruppo attraverso un'adeguata comunicazione di progetti, obiettivi e risultati.

Sono questi gli esiti della 15^ Assemblea di "Euregio Senza Confini", tenutasi nel pomeriggio di oggi presso il palazzo Grandi Stazioni di Venezia, alla presenza del governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, dell'assessore a Programmazione, Fondi Ue, Commercio estero e Turismo di Regione Veneto, Federico Caner, e del governatore della Carinzia, nonché presidente del Gect, Peter Kaiser.

Entrando nel cuore delle opportunità di crescita del Gect, Fedriga ha rimarcato la volontà di "superare i confini tra le tre Regioni" e di "costruire un futuro che veda il Friuli Venezia Giulia, il Veneto e la Carinzia legiferare in modo coordinato su sanità, trasporti e scuola, inaugurando una 'best practice' su base europea".

"Rafforzare l'esperienza di Euregio Senza Confini è pertanto essenziale - secondo Fedriga - non solo per valorizzare le relazioni tra le Regioni interessate ma, ben di più, per offrire servizi di maggior qualità ai cittadini e risposte più coerenti in termini di integrazione a chi intende investire qui le proprie risorse."

Riferendosi all'ingresso della Regione Istriana nel Gect, il governatore del Friuli Venezia Giulia ha inoltre parlato di "enorme successo, a suggello di un lungo e proficuo dialogo, che consentirà al Gruppo di estendere il proprio raggio d'azione anche su un terzo Paese, la Croazia, che si sta imponendo quale interlocutore autorevole sia sul fronte delle dinamiche di sviluppo adriatiche che mitteleuropee".

L'Assemblea ha infine deliberato di riaggiornarsi il 27 marzo prossimo a Trieste. ARC/DFD/ep



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Salute: Riccardi, Pma ospedale Sacile simbolo nuovo modello culturale

  • Istruzione: Rosolen, al via progetti speciali per trilinguismo e Dsa

Torna su
TriestePrima è in caricamento