Immigrazione: al via formazione per assistenti sociali ed educatori

Trieste, 10 feb - Prende il via il progetto di formazione permanente di assistenti sociali ed educatori professionali che si inserisce nell'ambito degli interventi previsti dalla Regione all'interno del Programma immigrazione 2019.

L'intervento, realizzato in collaborazione con Civiform, Ial Fvg e Fondazione Opera Sacra Famiglia, punta a qualificare il sistema dell'accoglienza, fornendo un'offerta formativa strutturata a catalogo per l'aggiornamento dei professionisti che operano con i minorenni stranieri non accompagnati in carico ai servizi sociali del territorio regionale.

I primi corsi partiranno entro la metà di febbraio e interesseranno tutte le aree che riguardano il lavoro degli operatori, i quali potranno così beneficiare di una formazione permanente su tematiche caratterizzate da frequenti cambiamenti normativi e procedurali. Verranno trattate, ad esempio, le questioni concernenti gli aspetti legali e pratici, le difficoltà e i rischi dell'accoglienza, il piano educativo individualizzato, la relazione adulto-minore e i rapporti con il territorio.

Il catalogo è strutturato in 8 macro-aree per gli educatori e in 6 macro-aree per gli assistenti sociali, suddivise in brevi moduli di 4 ore ciascuno: ogni operatore potrà scegliere il modulo o la macro-area di interesse, costruendo il proprio percorso di aggiornamento professionale. Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione, previa frequenza all'ottanta per cento delle ore del corso o della macro-area. Sono infine previsti crediti formativi per gli assistenti sociali iscritti all'Ordine.

Maggiori informazioni e modalità di iscrizione sono reperibili al link https://www.civiform.it/formazione-per-educatori-e-assistenti-sociali/, oppure contattando gli uffici del Civiform di Cividale del Friuli (tel. 0432-705811, email info@civiform.it). ARC/MA/dfd
 



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento