Infrastrutture: Santoro, con variazioni bilancio risorse importanti

Trieste, 14 marzo - "Con l'approvazione degli articoli 4 e 4-bis del ddl finanziario, diamo importanti risposte a esigenze infrastrutturali del Friuli Venezia Giulia".

Questo il commento dell'assessore regionale alle Infrastrutture, Mariagrazia Santoro, in riferimento alle variazioni di bilancio discusse e approvate oggi in Consiglio regionale, con le quali è stato deciso uno stanziamento aggiuntivo e straordinario di 10,7 milioni su due anni per la viabilità, di 1,5 milioni per il Consorzio per lo sviluppo industriale del Friuli Centrale (Cosef, ex ZIU) da destinare alla viabilità di collegamento al nuovo scalo ferroviario locale, nonché di 2 milioni a favore dei porti regionali e dei dragaggi.

Santoro rende anche noto che per il settore dell'edilizia è stato previsto un altro pacchetto di risorse straordinarie, con 1,5 milioni per le scuole dell'infanzia, 2 milioni a favore dei Comuni per scorrere la graduatoria sui centri minori e un milione per il riuso dei edifici abbandonati dei privati.

Infine risorse pari a circa 7,2 milioni di euro sono state destinate ai Centri intermodali di Pontebba, Maniago, Palmanova e Cervignano del Friuli. Si tratta, così l'assessore, di "una forte spinta su investimenti per la mobilità dei nostri cittadini". ARC/PPD/com
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Salute: Riccardi, validità esenzioni ticket prorogata a marzo 2021

  • Turismo: Fedriga, 3 Regioni uniscono forza per progetto lungo respiro

  • Eventi dal vivo: Bini, dodici aree Covid-free sul territorio

  • Famiglia: Rosolen, ok a contributi per centri estivi e baby sitting

Torna su
TriestePrima è in caricamento