Riserve naturali: Zannier, ok a riparto da 660mila euro per il 2020

Trieste, 20 ott - La Giunta regionale, su proposta dell'assessore alle Risorse agroalimentari, forestali e ittiche e alla Montagna Stefano Zannier, ha approvato il riparto per l'annualità 2020 della somma destinata agli organi gestori delle Riserve naturali regionali, pari a 660mila euro.

Sia al Comune di Marano Lagunare per le Foci dello Stella e la Valle Canal Novo sia al Comune di Staranzano per la Foce dell'Isonzo vanno 130mila euro, mentre 100mila euro spetteranno al Comune di Forgaria nel Friuli per il Lago di Cornino.

Il Comune di San Dorligo della Valle riceverà 76mila euro per la Val Rosandra, l'Ente Parco Dolomiti Friulane 69mila euro per la Forra del Cellina, il Comune di Doberdò del Lago 58mila euro per i Laghi di Doberdò e Pietrarossa. Infine, 49mila euro vanno al Comune di Duino per le Falesie di Duino e 48mila euro va all'Ente Parco Prealpi Giulie per la Val Alba.

Lo stanziamento complessivo di 660mila euro, ripartito anche quest'anno tra le Riserve che ne hanno fatto richiesta, è concordato con gli enti gestori dal 2013 in modo da garantire la funzionalità degli ambiti regionali protetti. ARC/PPH/ep



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Volontariato: Roberti, ancora autoemoteca presso le sedi istituzionali

  • Maltempo: Fedriga, Regione pronta ad affrontare l'allerta

  • Protezione civile: Riccardi, ulteriori risorse per sede di Verzegnis

  • Maltempo: Riccardi in sopralluogo in elicottero, monitoraggio continuo

  • Att. produttive: Bini-Zilli, Pelfa esempio oculatezza imprenditori Fvg

  • Prot. civile: Riccardi, allerta rossa. Convocato il comitato di crisi

Torna su
TriestePrima è in caricamento