Sicurezza: Roberti, Fvg in linea con richiesta Gabrielli su telecamere

2 milioni per mappare e mettere in rete videosorveglianza

Pordenone, 23 gen - "I concetti espressi dal capo della Polizia quest'oggi a Pordenone non fanno altro che confermare la bontà dell'azione amministrativa compiuta dalla Regione Friuli Venezia Giulia in tema di sicurezza".

Lo ha affermato l'assessore regionale competente, Pierpaolo Roberti, a margine del convegno dedicato al tema della multimedialità e sicurezza, svoltosi al Consorzio universitario di Pordenone, alla presenza del capo della Polizia, prefetto Franco Gabrielli.

"L'amministrazione regionale - ha detto l'esponente dell'esecutivo Fedriga - ha già stanziato 500mila euro nel 2019 e altri 1,5 milioni nel 2020 per compiere diversi interventi nel comparto della sicurezza. In particolare con questi fondi provvederemo innanzitutto a compiere un censimento di tutte le telecamere già esistenti e installate, valutandone poi lo stato di conservazione e di funzionamento".

"Successivamente - ha concluso Roberti - si procederà nella messa in rete di tutti i sistemi di videosorveglianza in un'unica centrale operativa, per fare in modo che questo patrimonio possa essere utilizzato al meglio e in maniera efficiente dai comandi delle Polizie locali, dalle Forze dell'ordine e dalla Protezione civile per il monitoraggio del territorio in situazioni di emergenza". ARC/AL/ma



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento