3,6 milioni per poli d'infanzia, Brandi: «Terno a lotto: concorriamo per San Giovanni, ma andremo avanti comunque»

L'assessore ai Servizi educativi Angela Brandi replica alle consigliere Pd Grim e Repini: «Plaudono loro che non hanno costruito neanche un polo, asilo o scuola?»

inaugurazione del Nuvola Olga

«Da oggi in Fvg abbiamo a disposizione 3,6 milioni di euro per i poli per l’infanzia: è un’ottima notizia, perché abbiamo risorse per ammodernare gli istituti e integrare l’offerta scolastica». Lo affermavano Antonella Grim e Valentina Repini, consigliere comunali del Pd a Trieste, sollecitando il Comune a non perdere l’occasione e a presentare alla Regione la manifestazione di interesse per ottenere i fondi.

Non tarda ad arrivare la replica dell'assessore ai Servizi educativi Angela Brandi: «Avremmo partecipato comunque anche senza il loro suggerimento, anche perchè la scuola dell'infanzia che abbiamo inaugurato recentemente a San Giovanni siamo intenziati a farlo diventare un polo 0-6 con un nuovo nido: questo sarà il progetto che presenteremo al Ministero, ma andremo avanti anche senza questo finanziamento; tra l’atro progetto già inserito in piano delle opere». 

Ma Brandi tiene a sottolineare che «per una solo asilo da 60 posti servono circa 2,4 milioni di euro, quindi con 3,6 sono decisamente pochi; in più concorriamo con tutti gli altri comuni della regione: inutile spacciarla come una grande cosa; fanno grancassa a questo provvedimento ma è come un terno a lotto».

«Inoltre plaudono loro che non hanno costruito neanche un polo, asilo o scuola? Gli ultimi li hanno progettati o costruiti Illy e Dipiazza, manca proprio la giunta Cosolini all’appello - continua l'assessore -. In più le spese per i poli saranno finanziate dall'inail che rimarrà proprietario dell’immobile».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Minorenne picchiato da un 'ambulante': il racconto della vittima

Torna su
TriestePrima è in caricamento