Arresto immigrati per spaccio, Fedriga: «Irresponsabilità Pd compensata da Forze dell'Ordine»

Lo dichiara il capogruppo alla Camera e segretario della Lega Nord Fvg Massimiliano Fedriga a margine dell'operazione condotta dalla Polizia che ha portato all'arresto di sei richiedenti asilo afghani per traffico di sostanze stupefacenti

«Un plauso all'egregio lavoro delle forze dell'ordine, costrette a combattere non solo contro la criminalità organizzata ma anche contro i tagli alla sicurezza imposti dalla sinistra».

Lo dichiara il capogruppo alla Camera e segretario della Lega Nord Fvg Massimiliano Fedriga a margine dell'operazione condotta dalla Polizia che ha portato all'arresto di sei richiedenti asilo afghani per traffico di sostanze stupefacenti.

«L'ennesima dimostrazione - spiega il deputato - dei danni prodotti dal lassismo della sinistra che, attraverso la mancata regolamentazione dei flussi migratori, consente a delinquenti di ogni genere di arrivare nel nostro Paese».

«Fortunatamente l'irresponsabilità del Partito Democratico viene compensata dal grande lavoro delle forze dell'ordine che, a dispetto dei tagli al personale e ai mezzi, riescono comunque a condurre in porto operazioni volte a ripristinare la legalità e la sicurezza sul territorio».

«A essi va dunque il mio ringraziamento - conclude Fedriga - per quel profondo senso dello Stato che anima ogni loro intervento e che invece risulta assente nella coalizione di governo tanto a livello nazionale quanto regionale».

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Grande Massimiliano .... futuro Presidente della Regione !

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sequestrati 80 animali nella fattoria di Trebiciano per scarsa cura

  • Cronaca

    White Cafè senza musica per un mese: dopo la denuncia di un privato il sequestro dell'impianto

  • Cronaca

    Ubriaco importuna la barista e da in escandescenza contro i Carabinieri: arrestato in via Ghega

  • Cronaca

    Presunta aggressione dei poliziotti sloveni, la "pseudo-vittima" e il figlio pagano la multa senza reclami

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Foscolo: uomo trovato morto in strada

  • Presunta aggressione dei poliziotti sloveni, la "pseudo-vittima" e il figlio pagano la multa senza reclami

  • Identificata dalla Polizia la vittima di via Foscolo: un triestino di 61 anni

  • I migliori pub a Trieste secondo Tripadvisor

  • Incidente in via Flavia: 14enne investito dal bus

  • Sfreccia con le skate in via Settefontane: multato dalla Polizia locale, risale sulla tavola e viene sanzionato di nuovo

Torna su
TriestePrima è in caricamento