Arresto passeur Basovizza, Roberti: "Connubio vincente contro migranti irregolari"

"Il rafforzamento della presenza di Forze dell'Ordine sulla fascia confinaria è frutto della disponibilità del ministro Salvini"

"L'arresto di un trafficante di uomini e l'individuazione dei 14 clandestini che trasportava a bordo di un furgone rappresentano un eccezionale esempio di interazione fra cittadini e istituzioni, così come un'ulteriore dimostrazione di puntuale efficienza da parte delle Forze dell'Ordine, nel caso precipuo i Carabinieri, nell'ambito dell'attività di retrovalico volta a bloccare l'ingresso in Italia di persone non autorizzate". Lo afferma l'assessore alla Sicurezza del Friuli Venezia Giulia, Pierpaolo Roberti, commentando l'intervento portato a termine con successo da parte dei Carabinieri della Stazione di Basovizza (Trieste), quest'ultimi prontamente allertati da alcuni residenti attraverso varie chiamate al 112.

Il ruolo di Salvini

"È comunque sempre più evidente - sottolinea Roberti - quanto il rafforzamento della presenza di Forze dell'Ordine sulla fascia confinaria italo-slovena, frutto della disponibilità del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, nei confronti delle nostre istanze, oltre a contrastare i flussi e bloccare chi li favorisce sia quotidianamente in grado di aumentare il numero di rintracci e conseguenti riammissioni in Slovenia".

Arrestato "passeur" 23enne a Basovizza: 15 irregolari nel furgone

Ringraziamento a Carabinieri e cittadini

"Ringrazio, quindi, i militari dell'Arma - prosegue Roberti - ma un grande plauso va anche a quegli abitanti che, insospettiti da quanto stava accadendo in un'area boschiva del Carso, hanno prontamente segnalato l'attività illecita. Questo - conclude l'assessore - è davvero un ottimo esempio di interazione fra territorio e istituzioni che, con l'obiettivo di garantire la necessaria sicurezza, auspico possa stimolare una sempre maggiore collaborazione tra abitanti e Forze dell'Ordine".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Frecce Tricolori: lunedì il volo su Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento