Autostrade, Toninelli: "Pronte nuove concessioni A4 e A2"

"Un nuovo modo di far funzionare la cosa pubblica. Superati enormi ostacoli normativi europei. E dopo tanto lavoro e tanti incontri a Bruxelles, tutti i nodi giuridici sono stati sciolti"

Danilo Toninelli. Foto: Facebook

"Abbiamo detto basta agli esorbitanti e ingiustificati profitti regalati ai privati. E abbiamo aperto a una gestione pubblica delle autostrade, che garantisce più servizi a chi viaggia e distribuisce gli utili ai territori". Lo dice il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli su Facebook parlando delle nuove concessioni sull'autostrada A22 Brennero-Modena e A4 Venezia-Trieste, che erano scadute.

L'impegno

"Ecco perché mi sono impegnato tanto sin dall'avvio del mio mandato - dichiara Toninelli -, con un grande sforzo dei miei uffici, per mettere a punto uno schema equilibrato ed efficace di convenzione per la gestione di queste autostrade. Avrei potuto lasciare che si andasse a gara. Invece ho deciso di lavorare insieme ai territori e alle autorità che li governano per creare un nuovo modo di far funzionare la cosa pubblica, in questo caso le autostrade. Per farlo, abbiamo dovuto superare enormi ostacoli normativi europei. E dopo tanto lavoro e tanti incontri a Bruxelles, oggi siamo arrivati alla fine. Tutti i nodi giuridici sono stati sciolti".

Rappresentare l'eccellenza

"Il cambiamento è pronto - annuncia il ministro -. Avremo un rapporto equilibrato tra investimenti effettivi e pedaggi, una produzione di valore che torna ai cittadini, a chi viaggia e alle aree interessate. In termini di sicurezza, qualità, ricchezza e sostenibilità. Lo Stato ha dato una mano determinante ai territori, a differenza di quanto insinuato da qualche politico del nord. Ora si è giunti a un passo dal traguardo. Io sono pronto a tagliarlo al fianco delle autorità, in spirito di leale collaborazione. E poi subito a replicarlo su altre tratte autostradali. La A22, la A4 e le aree del Paese che esse attraversano devono sempre più rappresentare l'eccellenza, cui tutta Italia può guardare, in tema di gestione delle grandi infrastrutture".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trieste usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La Barcolana presenta l'edizione 2019 e fissa il "tetto" delle 2700 barche

  • Politica

    "Torna nel meridione!" consigliere leghista contro esponente dem in V circoscrizione

  • Incidenti stradali

    Ennesimo incidente in ex GVT: traffico in tilt

  • Politica

    Polidori: "Rimosse le bandiere rosse in Carso"

I più letti della settimana

  • Shock sulla 20, presunta aggressione a ragazza di 17 anni

  • Auto perde il controllo e si cappotta sul Raccordo Autostradale (VIDEO)

  • Vivono in 35 metri quadri dopo aver perso tutto, la storia di una famiglia a Opicina

  • Sequestra una donna al settimo mese di gravidanza: arrestato

  • Elezioni comunali 2019, come si vota: la guida completa

  • La rivista Limes accende il dibattito sul "caso" Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento