Grande guerra: issata a Trieste la prima bandiera italiana

Dipiazza promotore "per il ritorno definitivo alla madre-terra del 1° tricolore issato a Trieste"

Dal 1 ottobre al 4 novembre nella Camera di Commericio è stata allestita, a coronamento del centenario della fine della Prima guerra mondiale, la mostra "Memoria della Grande guerra dal Piave a Trieste". 

All'interno della mostra si trova anche il tricolore cucito dalle donne triestine donato ai bersaglieri dell'11esimo Reggimento, La bandiera venne issata sulla torre di San Giusto, simultaneamente all'annuncio di "Trieste italiana" il 3 novembre 1918.

Il cimelio, custodito in un pregiato cofanetto artistico in legno itagliato dove domina lo stemma alabardato di Trieste, descrive una parte importante della storia e della cultura delle nostre terre e donne. Proprio per questo il Consiglio Comunale, in una mozione approvata il 22 ottobre, ha invitato il sindaco "a farsi promotore presso il Museo dei bersaglieri-Roma, per il ritorno definitivo alla madre-terra del 1° tricolore issato a Trieste, memorabile testimonianza storico e culturale delle nostre terre a cento anni dai fatti epici".

Potrebbe interessarti

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Ricetta cheesecake ai frutti di bosco, il dolce estivo da provare

I più letti della settimana

  • Trovato senza vita in mare: addio al fotografo Guido Cecere

  • Fuoriesce del materiale radioattivo, tre operai all'ospedale

  • Euro 6, le novità sulle vetture di nuova immatricolazione

  • Schianto mortale a Sant'Andrea: 54enne perde la vita

  • Allerta meteo: in arrivo forti temporali su tutto il FVG

  • Incidente in ex GVT: padre e figlia in ospedale

Torna su
TriestePrima è in caricamento