Macerata, Bolzonello (Pd): «Clima di odio alimentato da alcuni esponenti politici»

«Invito i miei avversari per le regionali a rivedere i toni»

«Mi aspetto una ferma condanna da chi non può più tollerare questo clima di odio alimentato da alcuni esponenti politici». Così Sergio Bolzonello, candidato del centrosinistra alla presidenza del Friuli Venezia Giulia, commenta quanto avvenuto a Macerata aggiungendo un invito «Ai miei avversari per le regionali a rivedere i toni. Ieri è stato fatto un tweet, poi cancellato, nel quale si accusava la Regione di “farci morire nei corridoi dei Pronto Soccorso dicendoci che va tutto bene”. Per mesi si è parlato del problema migranti senza proporre soluzioni, ma solo urlando e gridando. Così si alimenta un clima di odio che genera assassini come a Macerata dove un ex candidato della Lega ha sparato contro gli stranieri e la sede del Pd. Spero che la campagna elettorale del Friuli Venezia Giulia si basi su contenuti e non su squallida propaganda» conclude.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Nuova ordinanza Fvg: confermato blocco fino a Pasquetta e obbligo di mascherine e guanti nei supermercati

  • Torna a salire il numero dei positivi in Fvg: 92 contagiati, Trieste la più colpita

  • Fermato fuori casa ma doveva essere in quarantena perché positivo: denunciato

  • Coronavirus: arriva la mappa dei contagi in FVG, interattiva e suddivisa per comuni

  • Coronavirus, in Fvg cala il numero dei contagiati e cresce quello dei guariti

Torna su
TriestePrima è in caricamento