Sanità, Bolzonello (Pd): «Fedriga dica se la censura è la loro linea di governo»

Replica di Sergio Bolzonello dopo la reazione del neo assessore alla Sanità, Riccardo Riccardi alle parole dell'ex assessore Maria Sandra Telesca

«Di dirigenti pubblici che fanno commenti ne abbiamo visti più d’uno in passato e da tutte le parti politiche. Quello che bisogna capire è se per il neo assessore alla Sanità ci sono specifiche distinzioni a seconda di chi parla. Non vorrei che tale posizione fosse dovuta al fatto che si possa sentire indispettito o disturbato dalla presenza di chi nei cinque anni precedenti ha guidato quello stesso assessorato. Zittire e censurare qualcuno è sempre un atto grave, lo sarebbe ancor più se questa dovesse essere la linea politica di tutta la giunta Fedriga». A dirlo è il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Sergio Bolzonello commentando la reazione del neo assessore alla Sanità, Riccardo Riccardi alle parole dell'ex assessore Maria Sandra Telesca.
«L’assessore sostiene che Telesca non può permettersi di fare politica in quanto dirigente del Servizio sanitario regionale. L’affermazione “o lavora o fa politica” varrebbe solo per lei perché disturba l’assessore Riccardi o vale per tutti? Se vale per tutti dovremmo ricordare tutte le affermazioni fatte in questi cinque anni dai professionisti appartenenti al centrodestra e che hanno esercitato liberamente il loro ruolo nella sanità pubblica».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, aggiunge Bolzonello, «considerato che l’ira di Riccardi si riferisce anche alla partecipazione dell’interessata a un evento formativo con contenuti squisitamente tecnici, eventi ai quali lei è libera di partecipare come tutti i tecnici del settore, è assolutamente inaccettabile che a un cittadino del Fvg si dica che non può esprimere opinioni politiche o comunque giudizi sulla politica. Non è mai accaduto che si cercasse di censurare in modo così violento le opinioni di chicchessia e che persone che hanno avuto ruoli istituzionali abbiano subito ritorsioni di questo genere. Anzi proprio perché Telesca è una dipendente della Sanità questo attacco appare una vera e propria intimidazione personale, ancora più inaccettabile in quanto proviene da un esponente politico che nella sua azione contro la giunta di centrosinistra è stato ripetutamente e pubblicamente spalleggiato da alcuni professionisti della sanità». Infine, conclude Bolzonello, «tutto ciò si lega anche alla recente missiva che il presidente Fedriga ha fatto inviare ai dirigenti della Sanità chiedendo loro di astenersi momentaneamente dall'adottare atti o proseguire attività in corso. Ci sembra che la partenza non sia delle migliori, sopratutto per un confronto e un dialogo democratico. Resta l'auspicio di un cambio di rotta».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Torna a salire il numero dei positivi in Fvg: 92 contagiati, Trieste la più colpita

  • Fermato fuori casa ma doveva essere in quarantena perché positivo: denunciato

  • Coronavirus: arriva la mappa dei contagi in FVG, interattiva e suddivisa per comuni

  • Coronavirus in Fvg: rallentano i contagi e i decessi, guarite 102 persone

  • Coronavirus: anche a Trieste arrivano le mascherine, saranno distribuite da lunedì

Torna su
TriestePrima è in caricamento