Cantieri Aperti, Bolzonello (PD): "Roberti sottrae 10 milioni ai Comuni"

"La Giunta Fedriga è senza vergogna. Massacrano le nostre riforme, sputano veleno e poi cambiando nome alle intese per lo sviluppo sottraggono addirittura soldi ai Comuni"

Sergio Bolxonello, foto di repertorio

«La Giunta Fedriga è senza vergogna. Massacrano le nostre riforme, sputano veleno e poi cambiando nome alle intese per lo sviluppo sottraggono addirittura soldi ai Comuni». A dirlo è il capogruppo del Pd Sergio Bolzonello commentando l'operazione “Cantieri Aperti” 2019-2021 annunciata oggi dall'assessore alle Autonomie Locali, Pierpaolo Roberti.

Autonomie locali, Roberti: "90 milioni per 200 opere pubbliche in FVG"

Calo di risorse

Secondo Bolzonello «Confrontando le risorse stanziate dalla Giunta Fedriga per l’operazione “Cantieri Aperti” 2019-2021 e le “Intese Sviluppo” 2018-2020 si può notare che c’è un calo di risorse di circa 10milioni di euro. Sarebbe questo il magnifico di risultato dopo che la Giunta ha obbligato i Comuni a sfilare davanti all'assessore con il cappello in mano?».

Le intese per lo sviluppo

Le intese per lo sviluppo, sottolinea Bolzonello, «valevano 100milioni 234mila euro, mentre i Cantieri Aperti di Roberti prevedono 90milioni. Considerando che questi soldi verranno dati a tutti i Comuni della regione e non solo alle Uti, ciascun Comune riceverà in rapporto decisamente meno. Ci risulta, infine, che ci sono Comuni che si sono visti mettere i piedi in testa da accordi sottobanco che hanno scavalcato tutti gli impegni presi in sede di assemblea di Uti».
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Frecce Tricolori: lunedì il volo su Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento