Cernigoi (UGL FVG): «In corteo le bandiere di Occupazione Jugoslava, CGIL si dissoci»

Primo Maggio, Cernigoi (UGL): «Manifestazione sia dei lavoratori, non delle frange estremiste con bandiere titine»

Con riferimento al corteo del Primo Maggio svoltosi a Trieste ove sono apparse, accanto a quelle dei sindacati, bandiere con la stella rossa e della oramai dissolta Jugoslavia.

«Trovo profondamente oltraggioso usare in una manifestazione come quella per la festa del Lavoro, di tutti i Lavoratori, bandiere inneggianti a Tito ed alla dissolta Jugoslavia con la stella rossa, che evocano oggi - a Trieste - a 70 anni da quei fatti tragici, solamente l'idea di morte e sofferenza».
Lo dichiara in una nota il Segretario Generale Ugl Fvg, Matteo Cernigoi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«In momenti come questi vanno evitati ed isolati movimenti estremisti nonchè tutte le frange violente che, vista la tensione sociale provocata dalle scellerate scelte del Governo nazionale e regionale, potrebbero accendere gli animi e sfociare in tensioni inopportune.  La Cgil si dissoci pubblicamente da questi gruppi inneggianti a Tito»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mercurio pronto a dare spettacolo al tramonto: come e quando osservalo a occhio nudo

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

  • La dieta a Zona per dimagrire e migliorare le funzioni dell'organismo: come funziona

  • Covid 19: nessun morto in Fvg nelle ultime 48 ore, due nuovi casi a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento