Immigrazione, Grizon (Pdl): A Muggia ne discuta il consiglio comunale

Il consigliere provinciale e comunale a Muggia per il Pdl: «Sul campo immigrati è ora di fare chiarezza, ma per quanto ci riguarda noi daremo voce alle preoccupazioni e alla contrarietà della gente» 

«Sul centro immigrati a Muggia, dopo settimane di voci e ipotesi mai smentite, è ora di fare chiarezza. Anche da parte della Prefettura». Lo sottolinea in una nota Claudio Grizon, consigliere Pdl in Provincia e a Muggia – commentando gli ennesimi annunci e voci che danno ormai per certa la realizzazione di un centro per immigrati a Muggia.

«Con tutto il rispetto per le istituzioni – prosegue Grizon - credo però che non si possano annunciare per settimane ipotetiche sedi per un centro immigrati sul territorio del comune di Muggia senza sentire il parere del consiglio comunale e della gente».

«Anche perché – aggiunge il consigliere - non è sempre chiaro se il primo cittadino parla per se, a nome del PD provinciale e regionale o a nome dei suoi cittadini, alcuni dei quali hanno già fatto partire una petizione, che per la stragrande maggioranza sono contrari alle sue proposte sul centro immigrati ed a quelle del governo».

«Finora – ricorda l’esponente del centro destra muggesano - erano emerse dalla stampa le ipotesi della Base Logistica di Lazzaretto e quella di un’ex Caserma a Chiampore ora si aggiunge quella di un “centro di accoglienza diffusa vicino a Rabuiese, probabilmente nella vecchia caserma: manca poco che qualcuno se ne esca proponendo di utilizzare le vecchie baracche del valico ormai da anni abbandonate a se stesse».

«Ora ci chiediamo – commenta il consigliere Grizon - : di quale caserma si parla? Presumibilmente dell’ex caserma "Dolina Galleria" della Guardia di Finanza, che è stata sede della Brigata di Rabuiese fino alla soppressione del reparto a partire dal 1° gennaio 2005 (restituita poi al Demanio nel 2008), ma a Rabuiese ci sono anche le strutture del  Valico Polizia di Frontiera Rabuiese e, come detto, le vecchie baracche di confine, per cui chi parla è bene che sia preciso».  

«Apprezziamo le parole del Prefetto – commenta ancora Grizon,  promotore della mozione presentata al sindaco Nesladek dal centro destra muggesano nei giorni scorsi - che ha assicurato che “prenderemo una decisione che sia la più accoglibile per la collettività” ma a questo punto pretendiamo che su questo tema si esprima il consiglio comunale».

«Ribadisco comunque – a nome di tutti i colleghi - che su questo tema valgono le considerazioni e le richieste che abbiamo sottoscritto con la nostra mozione».

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Gusti estivi, idee per 4 ricette sfiziose a base di zucchine

I più letti della settimana

  • Porsche "impazzita" abbatte un semaforo: tragedia sfiorata in viale Miramare

  • Cancro al polmone e malattie respiratorie, Trieste tra le città italiane più colpite

  • Svizzera-Trieste: autista abbandona pullman con 55 bambini all'autogrill per andare a Jesolo

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Cade sulla Napoleonica: ferita dopo un volo di 20 metri

  • Auto contro linea 11 in via Foscolo: sei feriti nell'autobus (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento