Coronavirus, Roberti (Lega): "Conte se ne vada". Shaurli (PD): "Basta sciacalli"

Botta e risposta tra l'assessore regionale e l'esponente del PD. Roberti: "Scelte folli del Governo e danni incalcolabili all'economia". Shaurli: "Non bastavano Zaia coi suoi topi vivi e le scenette in mondovisione di Fontana. Mancava lo sciacallo di turno dal FVG"

"Venerdì, ore 20.00, ancora nessuna indicazione del governo su quello che milioni di famiglie, imprenditori, cittadini dovranno fare lunedì. Questa è la degna conclusione di un’emergenza nata grazie al ritardo e alle scelte folli del governo che prima ha sottovalutato, poi, per rincorrere ha causato danni incalcolabili all’economia senza riuscire ad evitare il propagarsi del virus". Questa la dichiarazione dell'assessore regionale alle autonomie locali Pierpaolo Roberti alle ore 20 di ieri sera, venerdì 28 febbraio. (In QUESTO ARTICOLO gli ultimi sviluppi).

Roberti: "Ci basta il Coronavirus, non possiamo permetterci anche il governo Conte"

Secondo Roberti "Non è bastata la lezione, la - pare - irritazione del Quirinale, i disagi e gli scontri con le regioni a cui il governo ha maldestramente cercato di addossare responsabilità, dimenticando che proprio dai governatori era arrivata la richiesta, irrisa, di agire per tempo. Alle 20 di venerdì ci troviamo a non saper dire alle famiglie se lunedì i loro figli andranno a scuola o no, a non poter dire se dovranno prendere ferie oppure no, a non saper dire alle aziende se i propri dipendenti andranno a lavorare o dovranno stare a casa coi loro figli".

Coronavirus, Riccardi: "Nessun contagio in FVG, 38 in isolamento domiciliare"

"Non oso immaginare - conclude l'esponente della Lega - il caos al governo, un governo che non sapeva governare l’ordinario ed è stato travolto dallo straordinario. Sicuramente, anche da genitore, ho ben presente il caos che stanno creando in tante case. Ci basta il Coronavirus, non possiamo permetterci anche il governo Conte. Andatevene".

Shaurli: "Mancava lo sciacallo di turno"

Replica dura dal segretario regionale del Pd Fvg Cristiano Shaurli: "Non bastavano Zaia coi suoi topi vivi né le scenette in mondovisione di Fontana. Mancava lo sciacallo di turno dal Friuli Venezia Giulia che attacca gratuitamente, in uno stomachevole gioco delle parti". 

Coronavirus, l'Ordine dei medici: "Sintomi sospetti? Restate a casa e chiamate emergenza" (VIDEO)

"Salvini prima grida al 'chiudiamo tutto' e poi - indica Shaurli - ordina ai 'suoi' governatori di riaprire, Fedriga chiede di abbassare i toni e afferma di coordinarsi con Roma e intanto il suo braccio destro Roberti fa la parte del 'legone celodurista' a testa bassa contro il Governo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Fidiamoci delle indicazioni di quella sanità pubblica che si vuole demolire - aggiunge il segretario dem - ringraziamo tutti gli operatori della sanità e della protezione civile che stanno affrontando momenti difficilissimi. Ringraziamo gli amministratori di qualsiasi colore politico che sono da giorni sempre sul pezzo, e non blaterano comodi dal mare o dalla montagna. Basta propaganda sulla pelle di territori e famiglie, basta parole e - conclude - fuori soldi veri per far ripartire la nostra economia, le nostre imprese e il nostro turismo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Il virus in Croazia preoccupa Lubiana, al vaglio l'ipotesi di toglierla dalla lista dei paesi sicuri

  • Come ottenere la carta d'identità elettronica a Trieste

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Scomparsa una bambina di sei anni in Carso: ricerche in corso

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

Torna su
TriestePrima è in caricamento