CPR Gradisca, Lega: "Creato da legge Minniti, basta attacchi da opposizioni"

I consiglieri regionali Bernardis e Calligaris: "Il Pd prima si sarebbe speso per chiudere il Cie di Gradisca, poi ha di fatto aperto il Cpr con l'allora ministro dell'Interno. Ora vuole chiuderlo". Miani: "Attacchi scomposti e demagogici delle opposizioni"

Foto: Riccardo Magi

"All'interno dei Centri di permanenza per il rimpatrio (Cpr) sono accolti unicamente coloro i quali devono essere espulsi e non hanno diritto di rimanere sul territorio italiano. Inoltre, nella maggioranza dei casi trattasi di soggetti con precedenti penali che minano la sicurezza dei cittadini". Lo affermano in una nota i consiglieri regionali della Lega, Diego Bernardis e Antonio Calligaris, intervenendo sul tema Cpr.

Un nuovo "caso Cucchi" a Gorizia? Si indaga per omicidio volontario

Secondo gli esponenti del Carroccio, il Pd prima si sarebbe speso per chiudere il Centro di identificazione ed espulsione (Cie) di Gradisca, poi ha di fatto aperto il Cpr con l'allora ministro dell'Interno, Minniti e ora, all'opposizione in Regione, vorrebbe chiudere di nuovo la struttura. "Se non stessimo parlando di contrasto all'immigrazione clandestina - concludono Bernardis e Calligaris - ci sarebbe da ridere rispetto al comportamento dei democratici".

Miani (Lega): "Attacchi scomposti e demagogici"

Dello stesso avviso il consigliere regionale leghista Elia Miani, secondo cui si tratta di "un tema che non solo non è di diretta competenza della Giunta Fedriga, ma che rimanda addirittura a una legge istitutiva, la 46/2017", di conversione del decreto Minniti in tema di protezione internazionale e contrasto dell'immigrazione illegale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Una legge - evidenzia Miani - approvata dal Partito democratico ai tempi in cui Minniti ricopriva la carica di ministro dell'Interno". A questo proposito, l'esponente leghista esprime preoccupazione per la volontà, attribuita al Pd, di lasciare liberi di circolare soggetti potenzialmente pericolosi che, attualmente, sono ospitati nei Cpr. "Il Gruppo consiliare della Lega - fa sapere il consigliere maggioranza - finché al governo di questa Regione ci sarà il Centrodestra farà di tutto per contrastare il flusso di immigrati irregolari sul nostro territorio". Miani conclude rassicurando che nessun attacco scomposto e demagogico da parte delle Opposizioni fermerà l'iniziativa politica del Carroccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

  • I contagiati salgono a 930, 54 decessi: il bollettino del FVG

  • Coronavirus: anche a Trieste arrivano le mascherine, saranno distribuite da lunedì

Torna su
TriestePrima è in caricamento