Elezioni politiche, Savino (FI): «Grazie a Berlusconi per l'autonomia di scelta»

«Squadra in grado di rappresentare al meglio in Parlamento le istanze del nostro territorio, provato da cinque anni di politiche sbagliate portate avanti dai governi nazionale e regionale e che oggi aspetta di poter tornare il modello per il Paese che è stato»

Sandra Savino
«Da coordinatrice regionale di Forza Italia in Friuli Venezia Giulia non posso che esprimere soddisfazione per la scelta dei candidati alle prossime elezioni politiche e constatare il fatto che la composizione delle liste testimonia come sempre il rispetto del Presidente Berlusconi per l’autonomia di scelta del territorio e per gli equilibri delicati che compongono una regione piccola ma complessa come la nostra». Lo dichiara Sandra Savino, parlamentare e coordinatrice regionale di Forza Italia Fvg.
«Il criterio nella scelta dei nomi - precisa l’esponente azzurra - è per noi da sempre quello della competenza, dell’esperienza maturata sul campo, della conoscenza diretta dei problemi della Regione, della capacità di attirare un consenso costruito con l’impegno e con un rapporto diretto e costante con la gente».
«Sono convinta del fatto che la squadra messa in campo sarà in grado di rappresentare al meglio in Parlamento le istanze del nostro territorio, provato da cinque anni di politiche sbagliate portate avanti dai governi nazionale e regionale e che oggi aspetta di poter tornare il modello per il Paese che è stato e che sa essere. E di questo non possiamo che ringraziare il Presidente Berlusconi», conclude Sandra Savino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Coronavirus: un caso sospetto a Monfalcone, ma il test è negativo

  • L'allarme coronavirus tra ordinanze, dubbi e chiusure: tutti gli aggiornamenti in regione

  • Forti dolori addominali e in stato d'agitazione, 19enne intossicato finisce a Cattinara

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento