Elezioni San Dorligo, ecco chi potrebbe diventare il nuovo sindaco (perché di donne neanche l'ombra)

Sono nove le liste che concorrono alla vittoria finale delle elezioni amministrative che si terranno il 26 maggio prossimo. Lega, Forza Italia, Verdi, Skupaj, Rifondazione Comunista, due liste indipendentiste, Territorio Ambiente e l'outisder Lista Gombac

Elezioni amministrative alle porte per il Comune di San Dorligo della Valle/Dolina che il 26 maggio prossimo vedrà i suoi cittadini recarsi alle urne per eleggere la nuova amministrazione municipale. A sfidarsi sono la Lega, Forza Italia, il fronte degli indipendentisti con la Federazione del Territorio Libero di Trieste e Trieste Indipendente. A sinistra troviamo Rifondazione Comunista-Sinistra Europea assieme a Skupaj/Insieme, I Verdi/Zeleni, la lista Gombac e la lista civica Territorio Ambiente/Obcanka Lista Teritorij Okolje 

I partiti tradizionali

A destra il Carroccio propone Roberto Massi mentre Forza Italia punta su Massimiliano Davoli. A sinistra l'ex sindaco Sandy Klun viene appoggiato da Rifondazione Comunista e Skupaj, mentre i Verdi si affidano a Alen Kermac. Spaccati gli indipendentisti che corrono con due liste diverse che rispettivamente sostengono Giorgio Gherlanz e Alessandro Ferluga. 

Le liste civiche

Due infine le liste "outsider": per prima la lista civica Territorio Ambiente che punta su Roberto Drozina mentre per ultima la lista Gombac, che sostiene di nome e di fatto, Boris Gombac. Una nota di colore piuttosto opaco: i nove candidati sono tutti uomini. Di donne che vogliono amministrare Dolina, evidentemente, neanche l'ombra. 

Di seguito tutti candidati dei diversi partiti che concorrono a governare Sgonico nella prossima legislatura. 

La Lega, tutto su Massi

Forza San Dorligo a Dolina

Skupaj e Rifondazione sostengono l'ex sindaco Klun 

Gli indipendentisti? Una partita a due

Le liste civiche, gli outsider Gombac e Drozina

Verdi/Zeleni per la val Rosandra

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento