Amministrative, Roberti (Lega): «Da Giunta Cosolini attenzione zero a tema sicurezza»

Attacco frontale del segretario provinciale della Lega Nord Pierpaolo Roberti al Comune in tema di sicurezza

«Il sindaco uscente tenta di imbrogliare i triestini con manovre intempestive e ipocrite».

Attacco frontale del segretario provinciale della Lega Nord Pierpaolo Roberti al Comune in tema di sicurezza.

«Dopo cinque anni durante i quali la sinistra si è ideologicamente tenuta alla larga dal tema della sicurezza, costringendo i triestini a vivere spesso situazioni di estremo disagio tanto nelle periferie quanto in pieno centro, scopriamo che Trieste Trasporti decide, guarda caso a meno di un mese dal voto, di installare telecamere antirapina sui propri mezzi».  Roberti Lega Nord

«Un tempismo davvero incredibile, quello della società partecipata che risponde direttamente al sindaco uscente, secondo solo alla sollecitudine con la quale, a tre settimane dalle amministrative, il Partito Democratico è riuscito in sostanza a smentire un lustro di dichiarazioni accomodanti e di buonismo sui problemi legati alla delinquenza»

«Con la sedia che traballa, il sindaco uscente tenta con ogni mossa di imbrogliare i triestini; stia pur certo però - conclude Roberti - che la gente non si farà fregare e che nulla ci impedirà di cacciarlo, riservandogli il medesimo trattamento che adotteremo in seguito con gli spacciatori, i borseggiatori e i delinquenti vari che questa Giunta non hasaputo né voluto contrastare, giungendo addirittura a negarne l'esistenza»

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sequestrati 80 animali nella fattoria di Trebiciano per scarsa cura

  • Cronaca

    White Cafè senza musica per un mese: dopo la denuncia di un privato il sequestro dell'impianto

  • Cronaca

    Ubriaco importuna la barista e da in escandescenza contro i Carabinieri: arrestato in via Ghega

  • Cronaca

    Presunta aggressione dei poliziotti sloveni, la "pseudo-vittima" e il figlio pagano la multa senza reclami

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Foscolo: uomo trovato morto in strada

  • Presunta aggressione dei poliziotti sloveni, la "pseudo-vittima" e il figlio pagano la multa senza reclami

  • Identificata dalla Polizia la vittima di via Foscolo: un triestino di 61 anni

  • I migliori pub a Trieste secondo Tripadvisor

  • Incidente in via Flavia: 14enne investito dal bus

  • Sfreccia con le skate in via Settefontane: multato dalla Polizia locale, risale sulla tavola e viene sanzionato di nuovo

Torna su
TriestePrima è in caricamento