Amministrative, Roberti (Lega): «Da Giunta Cosolini attenzione zero a tema sicurezza»

Attacco frontale del segretario provinciale della Lega Nord Pierpaolo Roberti al Comune in tema di sicurezza

«Il sindaco uscente tenta di imbrogliare i triestini con manovre intempestive e ipocrite».

Attacco frontale del segretario provinciale della Lega Nord Pierpaolo Roberti al Comune in tema di sicurezza.

«Dopo cinque anni durante i quali la sinistra si è ideologicamente tenuta alla larga dal tema della sicurezza, costringendo i triestini a vivere spesso situazioni di estremo disagio tanto nelle periferie quanto in pieno centro, scopriamo che Trieste Trasporti decide, guarda caso a meno di un mese dal voto, di installare telecamere antirapina sui propri mezzi».  Roberti Lega Nord

«Un tempismo davvero incredibile, quello della società partecipata che risponde direttamente al sindaco uscente, secondo solo alla sollecitudine con la quale, a tre settimane dalle amministrative, il Partito Democratico è riuscito in sostanza a smentire un lustro di dichiarazioni accomodanti e di buonismo sui problemi legati alla delinquenza»

«Con la sedia che traballa, il sindaco uscente tenta con ogni mossa di imbrogliare i triestini; stia pur certo però - conclude Roberti - che la gente non si farà fregare e che nulla ci impedirà di cacciarlo, riservandogli il medesimo trattamento che adotteremo in seguito con gli spacciatori, i borseggiatori e i delinquenti vari che questa Giunta non hasaputo né voluto contrastare, giungendo addirittura a negarne l'esistenza»

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Ecco il nuovo logo della Pallacanestro Trieste

  • Cronaca

    Migranti, Roberti e la "questione" della sicurezza

  • Sport

    Calendario Triestina, l'ennesima fumata nera

  • Cronaca

    Controlli Polizia Ferroviaria, il report

I più letti della settimana

  • Motoscafo in fiamme ai Filtri: pilota a Cattinara (FOTO e VIDEO)

  • Claudio Martinuzzi, il campione che Trieste ha dimenticato

  • Trovato cadavere in Gretta, ipotesi omicidio

  • Omicidio di Gretta, in carcere il novantenne che viveva con Vazzano

  • Febbre del Nilo: primo caso a Pordenone

  • I fuochi di Ferragosto si faranno comunque

Torna su
TriestePrima è in caricamento