Ballottaggio, la "profezia" di Gianfranco Carbone: «Vincerà Cosolini»

La video-intervista a Gianfranco Carbone: «Non credo che l'intervento di Sgarbi risulterà determinante»

All’aperitivo organizzato dai candidati consiglieri comunali Pd Giovanni Baerboe Caterina Conti per far incontrare i giovani con il candidato sindaco del centro sinistra, ha preso parte anche l’avvocato Gianfranco Carbone, da molti descritto come “il consigliere politico di Cosolini”.

Carbone, già vice-presidente della giunta regionale del Psi a fine anni ’80 ha affermato sul 3% preso dal Psi assieme ai Verdi nell’ultima tornate elettorale a Trieste: «Mi ha un po’ sorpreso il risultato. Devo fargli i complimenti, sono stati bravi. Probabilmente hanno intercettato, in un momento favorevole, una richiesta da parte dell’opinione pubblica di una sinistra un po’ moderna, diversa».

LA VIDEO-INTERVISTA  A GIANFRANCO CARBONE (l'articolo continua sotto il filmato)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sull’intervento di Sgarbi e sull’eventuale influenza sull’esito del ballottaggio, Carbone ha affermato che «non credo che il suo intervento risulterà determinante. Tutti conoscono il personaggio Sgarbi, sanno che è un uomo di spettacolo prima ancora di essere uomo politico. Non credo, come sentito da più parti. Che abbia fatto campagna per Cosolini. Sicuramente ha fatto uno show. La critica che posso fare, a parte i concetti assolutamente non condivisibili, è che Dipiazza, che ambisce a fare il sindaco di tutta la città, nel momento che una persona che ha audience come Sgarbi da delle teste di ca**o a 30 mila elettori che hanno votato per Cosolini, non doveva mettersi a ridere per una battuta di questo tipo, in quanto un sindaco deve unire, non dividere».

«Poi - continua Carbone - ci sono le frasi assolutamente incommentabili sull’omosessualità che mi sembrano retaggio o di una cultura da caserma o veramente di una società che non esiste più. Anche su quello nutro grossissime perplessità, ha voluto dare un taglio ironico ma da quel punto di vista erano solo squallide».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul ballottaggio, Carbone non ha dubbi «vince Cosolini».

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da domani mascherine non più obbligatorie all'aperto e a distanza

  • Geranio: i consigli per farlo crescere rigoglioso e forte

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Addio alle mascherine all'aperto, ma a distanza di sicurezza: Fedriga firma l'ordinanza

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

Torna su
TriestePrima è in caricamento