Barcola, Babuder (Fi): «Campagna elettorale da "Treno dei desideri"»

«Decine di segnalazioni e mozioni inerenti alla cura e alla manutenzione del verde, dei marciapiedi, delle asfaltature delle nostre strade sono rimaste lettera morta»

La campagna elettorale è appena iniziata ma, di fronte a tante promesse, faccio fatica a tacere, premettendo che sto concludendo il mio mandato di consigliere di Forza Italia in Terza Circoscrizione (Roiano, Gretta, Barcola, Cologna e Scorcola). In cinque anni, purtroppo contraddistinti come non mai da una forte contrapposizione tra gli schieramenti, persino in un contesto di rappresentanza rionale, devo testimoniare di aver avuto davvero una considerazione residuale rispetto alle proposte avanzate dal nostro Consiglio.

Decine di segnalazioni e mozioni inerenti alla cura e alla manutenzione del verde, dei marciapiedi, delle asfaltature delle nostre strade sono rimaste lettera morta. Per non parlare delle innumerevoli lamentele sulle modalità di raccolta dei rifiuti e di spazzamento delle vie, in particolare nel rione di Gretta.

A Roiano tutto tace sulla riqualificazione della “ex Caserma Polstrada” e non si è neppure ipotizzato di destinare a parcheggio gratuito gli spazi interni dell’area almeno fino all’inizio dei lavori. Magari, anche durante, nelle zone non direttamente interessate. babuder-2

I giardini rionali, in particolare quello di viale Miramare (Ieralla), di via Boccaccio e di via Catullo, nonostante le diverse mozioni, non sono manutenuti adeguatamente, mancano di servizi, di pulizia e di sicurezza. Spesso usati come giacigli di fortuna da bisognosi.

A Barcola non si è voluto ristrutturare e ammodernare un sottopassaggio che versa in condizioni igienico sanitarie precarie, la stagione estiva è alle porte e i bagni marini sono ancora in attesa di un minimo di abbellimento. In tutto il circondario spuntano come funghi cartelli che segnalano il dissesto delle pavimentazioni eppure i lavori di ripristino, come tra Roiano e il cavalcavia ferroviario, vengono posticipati.

Ecco, di fronte a tale considerazione, pur comprendendo in parte le addotte ragioni di difficoltà economiche, mi rendo conto di venir preso in giro anch’io dalle promesse elettorali.

Non dico che provengano solo da una parte, ma fatico davvero a credere che chi fino ad ora ha dimostrato tale attenzione nei riguardi del ruolo delle circoscrizioni e dei rioni possa realmente cambiare passo dopo le elezioni.

Una battuta su tutte: il treno che dovrebbe collegare il centro città a Barcola. Tralasciando che, secondo i migliori auspici, potrebbe realmente “prendere servizio” nel 2017, mi domando come si possa promuovere tale idea quando non si è riusciti (o si è stati incapaci) a far collocare una pensilina per l’attesa del bus efficace nella protezione dalle intemperie nei pressi delle società sportive di viale Miramare (C.C. Saturnia, Circolo Marina Mercantile Nazario Sauro) o di imporre più adeguati collegamenti verso la riviera per residenti e turisti.

Ecco, di fronte a tali proposte, pur degne di considerazione, vorrei che noi tutti, candidati sindaci e candidati consiglieri comunali, me compreso, si restasse con i piedi per terra e si prendessero a cuore le reali esigenze della collettività, onde offrire una campagna elettorale propositiva e concreta.

Altrimenti la prossima boutade elettorale sarà la proposta di levare il sale dal mare…, soltanto a Trieste però.

Michele Babuder

Forza Italia

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Nue 112, la Giunta regionale aumenta il personale in servizio: «Troppe chiamate»

  • Cronaca

    Soccorsi in montagna due escursionisti: una triestina e un goriziano

  • Cronaca

    Forte odore di idrocarburi in città, Arpa: «Si tratta degli sfiati delle cisterne delle petroliere»

  • Cronaca

    Utopia attracca davanti piazza Unità: yacht da 500 mila dollari a settimana (FOTO)

I più letti della settimana

  • Generali, Cosolini: «Nuova preoccupazione tra i dipendenti: disdetto accordo sindacale del 2013»

  • Sicurezza, Forza Italia: «Il Ministero dell’Interno ha deciso di sospendere l'utilizzo dei militari lungo la fascia confinaria»

  • Centri commerciali, Sergo (M5s): «Illegittimi i contratti che costringono i negozianti a licenziare i propri dipendenti prima di restituire il ramo d’azienda»

  • Giornata del rifugiato, Roberti diffida a utilizzare il logo del Comune

  • Carta Famiglia, Telesca: «Confermato bonus energia fino a 500 euro»

  • Ferriera, Crepaldi ad Arvedi: «Nessun malinteso, su area a caldo ho sentito bene»

Torna su
TriestePrima è in caricamento