Porto Vecchio, Roberti (Ln): «Dal Pd solo propaganda elettorale e promesse sconvenienti»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

«Su Porto Vecchio solo propaganda da parte dell'amministrazione uscente». Lo dichiara il segretario provinciale della Lega Nord Pierpaolo Roberti. «Non più tardi di ieri - spiega l'esponente del Carroccio - il sindaco uscente ha puntato l'indice contro il timore, espresso da più parti, di veder abbandonati pezzi interi di città per riempire lo scatolone di Porto Vecchio: parole che hanno quasi il sapore di un'ammissione di colpevolezza, poiché, alla luce dell'evidenza, l'unica proposta ventilata è quella relativa allo spostamento del Museo del Mare e dell'Icgeb al Magazzino 26».

«Un po' poco - insiste Roberti - ammesso e non concesso peraltro che tali operazioni vadano a buon fine, per giustificare la decisione del Partito Democratico di aggiungere al tessuto urbano ulteriori 650mila metri quadrati, sottrattaendoli a più proficue e lungimiranti politiche di sviluppo portuale e retroportuale e sfruttando appieno i vantaggi del regime di Punto franco». 

«Sarebbe pertanto ora che l'amministrazione uscente riconoscesse i propri errori - conclude Roberti - o quantomeno tacesse, se non per buon gusto almeno per amor proprio, sulle conseguenze drammatiche che l'opera di smantellamento di Porto Vecchio».

I più letti di oggi


    Torna su
    TriestePrima è in caricamento