Ferriera, dubbi di Roberti (Lega): «Nessuna tutela per salute cittadini e incertezza per lavoratori»

Queste le riflessioni del candidato sindaco e segretario della Lega Nord Trieste Pierpaolo Roberti sul caso Ferriera: «Rimane tuttavia la sensazione che la partita della Ferriera sia stata gestita nel peggiore dei modi dal sindaco uscente, che si è dimostrato incapace di imporre condizioni vincolanti agli investitori e di tutelare la salute dei cittadini»

«Nessuna tutela per la salute dei cittadini e troppi interrogativi aperti sul futuro dei lavoratori».

Queste le riflessioni del candidato sindaco e segretario della Lega Nord Trieste Pierpaolo Roberti sul caso Ferriera.

«Il piano industriale di Arvedi include lo sviluppo della logistica, l’avvio di un laminatoio, cioè un’attività industriale 'a freddo' e prevede una riduzione, magari il superamento, dell’attività della cokeria, quella maggiormente impattante: parole pronunciate il 9 ottobre 2014 non da qualche esponente della Lega Nord bensì dal sindaco uscente, alla luce delle quali le forti preoccupazioni sul destino dei lavoratori della Ferriera, intensificatesi a seguito della notizia dell'esternalizzazione del ramo logistico di Siderurgica Triestina, assumono ulteriore peso specifico». pierpaolo roberti lega nord-2

«Non vorrei infatti - spiega Roberti - che la decisione di scindere l'attività pulita e redditizia da quella impattante e onerosa possa un giorno consentire al Gruppo Arvedi di chiudere la seconda pur avendo intascato soldi pubblici per decine di milioni di euro».

«Spero di sbagliarmi e mi auguro che la proprietà e l'amministrazione comunale vogliano fare immediatamente luce sui molti punti bui della questione, sia in relazione al futuro occupazionale di centinaia di triestini che per quanto concerne i continui sforamenti di Pm10, giunti a quota 114 nel solo 2015».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Rimane tuttavia la sensazione che la partita della Ferriera sia stata gestita nel peggiore dei modi dal sindaco uscente, che si è dimostrato incapace di imporre condizioni vincolanti agli investitori e di tutelare la salute dei cittadini: di questo e di molto altro - conclude Roberti - sarà chiamato a rispondere a primavera prossima».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Come ottenere la carta d'identità elettronica a Trieste

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

  • Scomparsa una bambina di sei anni in Carso: ricerche in corso

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

Torna su
TriestePrima è in caricamento