Ferriera, Fedriga e Scoccimarro: «Soluzione condivisa con la proprietà per chiusura area a caldo»

Incontro in Regione con le associazioni ambientaliste, con cui governatore e assessore all'Ambiente hanno proposto di mantenere un contatto permanente

«L'obiettivo della Regione è di cercare sulla Ferriera di Servola una soluzione condivisa con la proprietà, con il concorso dell'Autorità di sistema portuale del mare Adriatico orientale, per giungere alla chiusura dell'area a caldo, perché questa è la via per dare risposte rapide alle istanze che i cittadini sollevano sul tema della salute in relazione alla presenza dello stabilimento siderurgico». Lo ha affermato il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga che oggi, con l'assessore all'Ambiente ed Energia Fabio Scoccimarro, ha ricevuto nel Palazzo della Regione i rappresentanti di associazioni ambientaliste che si occupano del tema.

«Stiamo evitando la politica dei proclami - hanno detto Fedriga e Scoccimarro - perché non produrrebbe quei risultati concreti invocati dalle persone che vivono quotidianamente l'impatto della fabbrica». Il governatore del Friuli Venezia Giulia ha annunciato, nell'incontro, «il coinvolgimento del Governo nazionale, perché il problema non è solo di Trieste ma nazionale e se ne parlerà a Roma il 17 luglio. Inoltre, poiché si tratta di una questione di salute pubblica, verrà coinvolto - ha reso noto Fedriga - anche l'assessorato regionale alla Salute». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ai rappresentanti delle associazioni presenti all'incontro - Wwf, Legambiente Trieste-Circolo Verdeazzurro, Comitato 5 XII Giustizia Salute Lavoro, Associazione No Smog Onlus - governatore e assessore all'Ambiente hanno proposto di mantenere un contatto permanente, in modo da assicurare aggiornamenti periodici reciproci sugli sviluppi ambientali della vicenda Ferriera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da domani mascherine non più obbligatorie all'aperto e a distanza

  • Geranio: i consigli per farlo crescere rigoglioso e forte

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Addio alle mascherine all'aperto, ma a distanza di sicurezza: Fedriga firma l'ordinanza

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

Torna su
TriestePrima è in caricamento