Ferriera, Patuanelli: "Sì al referendum è passaggio fondamentale"

Così il ministro dello sviluppo economico. Il collega di partito Ussai: “Abbiamo sempre sostenuto che quello non fosse il futuro della città né una fonte di occupazione stabile e ad accorgersene è stata per prima la proprietà"

Foto: Aiello

"L’esito del referendum è un passaggio fondamentale, che abbiamo atteso in rispettoso silenzio. È il presupposto per la sottoscrizione dell’accordo di programma che sarà definito nei prossimi giorni. Come Ministro, ma prima ancora da concittadino, monitorerò il rispetto dei patti e garantirò il massimo impegno in una fase fondamentale di transizione". Così il ministro dello sviluppo economico dopo il referendum tra i lavoratori della Ferriera con la vittoria del sì.

Ussai (M5S): "Da sempre pro chiusura"

“Finalmente si concilia la tutela della salute con le garanzie occupazionali, in un percorso di vera riconversione messo a punto dalle istituzioni, con il ruolo centrale del ministro Patuanelli”, commenta il collega di partito, il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, Andrea Ussai: “Apprendiamo con favore il voto positivo dei lavoratori sull'accordo sindacale e al piano di decarbonizzazione e riconversione dell'area a caldo che tutela gli operai della Ferriera, nonostante il parere contrario di alcune forze sindacali”

“Fin dall'inizio della scorsa legislatura, ci siamo battuti per la chiusura della parte più inquinante dello stabilimento di Servola – sottolinea l'esponente M5S – attraverso numerosi atti che chiedevano anche la revisione dell'Accordo di programma nella direzione della chiusura dell'area a caldo a tutela della salute dei cittadini e del mantenimento dei livelli occupazionali, con il sostegno del Ministero. Abbiamo sempre sostenuto che quello non fosse il futuro della città né una fonte di occupazione stabile e ad accorgersene è stata per prima la proprietà - conclude -, visto che la riconversione è prima di tutto una scelta economica di Arvedi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fondo milanese si "disfa" delle sue proprietà, venduti 1300 metri quadrati alle Torri

  • ​Impermeabilizzazioni edili, come rendere il terrazzo sicuro e resistente senza spendere troppo

  • Cade in acqua con la gamba fratturata: salvato "per miracolo" in porto

  • Auto con 5 persone si cappotta a Santa Croce: tre minori al Burlo

  • “Era il ‘Bronx’, oggi è un gioiello” l'evoluzione di borgo San Sergio per i residenti (FOTO)

  • Piacenza-Triestina 1 a 2 | Le pagelle: bum bum Maracchi, l'Unione espugna Piacenza

Torna su
TriestePrima è in caricamento