Sanità, Piccin (Fi): «La riforma va corretta, lo ammette anche la Giunta»

Il commento di Mara Piccin, consigliere regionale di Forza Italia, in merito all'illustrazione della legge di stabilità 2018 in III Commissione

«Solo ora l'assessore Telesca ammette gli errori della sua stessa riforma».

Questo il commento di Mara Piccin, consigliere regionale di Forza Italia, in merito all'illustrazione della legge di stabilità 2018 in III Commissione.

«L'assessore - spiega Piccin - ha ammesso che alcune norme nella prossima legge di bilancio sono necessarie viste le difficoltà operative nel passaggio di funzioni tra ambiti e Uti. Di queste difficoltà solo Telesca non s'è n'è mai accorta perché per i cittadini i disservizi sono all'ordine del giorno e finalmente il Pd ora ammette i propri errori».

La consigliera azzurra continua: «L'assessore, incalzata dal collega Novelli, smentisce inoltre il suo proprio comunicato stampa dove i fantomatici 50 milioni in più per la sanità assommano le risorse di due manovre: peccato che troppo spesso la Giunta omette questi macroscopici dettagli quando deve fornire le informazioni ai cittadini».

La consigliera pordenonese conclude: «Nei 5 anni di governo Serracchiani, la sanità in FVG ha subito un declassamento quali-quantitativo che ha portato la nostra Regione a uscire dall'olimpo delle regioni virtuose».

Potrebbe interessarti

  • Dieta low carb, eliminare o sostituire i carboidrati nella nostra alimentazione?

  • Lenti a contatto, le cattive abitudini che danneggiano la salute dei nostri occhi

  • Rinnovo patente b, procedure e documenti necessari

  • Arredamento, le tendenze più in voga del 2019

I più letti della settimana

  • Squalo Mako di 4 metri avvistato in Croazia

  • Annegamento al Molo G di Barcola: giovane in condizioni critiche

  • Statua di D'Annunzio, Corona si schiera con Dipiazza: "Lascia perdere il Pd"

  • Annegato a Barcola, il cuore del ragazzo batte ancora

  • Sara Gama insultata su Facebook: "Per me non è italiana"

  • Dieta low carb, eliminare o sostituire i carboidrati nella nostra alimentazione?

Torna su
TriestePrima è in caricamento