Illy: «La leggere Fornero è la migliore del mondo». Razza: «Chieda scusa agli esodati e alle loro famiglie»

«L’infelice dichiarazione fatta da Riccardo Illy a proposito della Legge Fornero è un'offesa a tutte quelle persone che, da un giorno all’altro, si sono trovate in una situazione drammatica non potendo più contare di fatto su alcun sostegno economico»

«La legge Fornero la migliore del mondo». Lo ha dichiarato l'ex sindaco di Trieste e governatore della Regione Fvg, Riccardo Illy ospite ieri sera a Ring con Ferdinando Avarino, sui temi della politica nazionale. «È l'unica al mondo che abbia indicizzato l'età del pensionamento legandolo alla vita attesa» ha aggiunto Illy motivando la sua affermazione.

Non sono mancate le prime repliche. «Illy chieda scusa agli esodati e alle loro famiglie» ha dichiarato Radames Razza, vicesegretario Lega Nord Trieste. «L’infelice dichiarazione fatta da Riccardo Illy a proposito della Legge Fornero è un'offesa a tutte quelle persone che, da un giorno all’altro, si sono trovate in una situazione drammatica non potendo più contare di fatto su alcun sostegno economico. Il fatto di essere ritornato alla ribalta dopo un po' di tempo nel mondo politico e di aspirare ad un posto al parlamento non lo rende immune da rilasciare dichiarazioni che dire aberranti è poca cosa. La legge Fornero deve essere cancellata, perché ha portato in tante famiglie italiane incertezza per il futuro, lasciando nel limbo lavoratori che avevano la facoltà e il sacrosanto diritto di andare in pensione dopo una vita lavorativa affrontata il più delle volte con tanti sacrifici».

«Credo che 41 anni di lavoro, oppure la cosiddetta “quota 100”, ovvero la somma degli anni contributivi e dell’età anagrafica, possano essere credenziali più che sufficienti per ambire ad un meritato riposo. Infatti è questa la proposta della Lega e l’obiettivo che ci prefiggiamo di raggiungere quando saremo al Governo del paese, tenendo ovviamente anche in considerazione le coperture necessarie per far fronte, in modo efficace, a questo cambiamento sostanziale del sistema previdenziale italiano».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intimano l'alt e gli puntano il fucile contro: la gita in bosco si trasforma in un incubo

  • Non solo transfrontalieri: chi può entrare in Slovenia dal 26 maggio

  • Mercurio pronto a dare spettacolo al tramonto: come e quando osservalo a occhio nudo

  • Un aiuto per pagare l'affitto: al via il bando del Comune

  • Sparatoria a Nova Gorica, coinvolte più persone

  • Fucile contro un giovane italiano, Serracchiani a Di Maio: "Chiarisca l'episodio con Lubiana"

Torna su
TriestePrima è in caricamento