Immigrati, Ziberna (FI): «La Giunta specula sui profughi»

È allibito, il vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Rodolfo Ziberna, nell'udire che l'assessore Gianni Torrenti, si dice contento perché dall'ospitalità dei profughi il territorio ricaverebbe 6 milioni di euro all'anno

Al di là della risibilità di queste affermazioni - dice Ziberna - perché i costi per la nostra comunità sono assai maggiori solo pensando ai disservizi resi ai residenti, la Giunta regionale esulta perché allo Stato i profughi nel Friuli Venezia Giulia costano 90mila euro al giorno. Ma questi 90mila euro li paghiamo noi italiani, visto che il Governo Renzi rimane inascoltato e deriso in Europa come nel mondo.

Ma come si può - si chiede il consigliere - lucrare e speculare in questo modo sulle disgrazie altrui? Migliaia di profughi nella nostra regione sono un vantaggio da salutare con soddisfazione? Se questa è la filosofia che muove la Giunta (allora si comprendono le ragioni per cui accetta sempre più profughi), i nostri cittadini devono prestare grandissima attenzione sulla sua capacità devastante. Senza dubbio porterebbero risorse nella nostra regione anche centrali nucleari, termovalorizzatori, centrali a carbone, miniere, rigassificatori di grandissime dimensioni, numerosi elettrodotti, industrie inquinanti. Di questo passo, l'Esecutivo esprimerebbe soddisfazione anche per calamità naturali che porterebbero risorse statali per la ricostruzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quando la Giunta Serracchiani smetterà di ragionare in questi termini biasimevoli - conclude Ziberna - forse potrà condividere con Forza Italia l'unica strada percorribile, che è quella di portare risorse e servizi nei Paesi che oggi generano migrazione, per evitare che questi disgraziati debbano scappare dalla loro terra natale correndo elevati rischi e spese, lacerati dal dolore della separazione e dell'incertezza nel futuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta esplosione in zona Campanelle, gravissimi due giovani

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

  • Sparatoria con inseguimento a Barcola, arrestato a Grignano

  • Sparatoria ed inseguimento a Barcola, sullo sfondo una storia di droga

  • Spari a Barcola: è un avvocato l'arrestato per spaccio di droga

  • Auto precipita nella scarpata in zona Muggia (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento