Immigrazione, Bolelli (IpT): «Interventi solo con scarafaggi e malattie per strada?»

Lo riferisce in una nota Roberto Bolelli, segretario di Italiani di Trieste: «Che la nostra città sia malgovernata, e in certi casi abbandonata a se stessa, è sotto gli occhi di tutti. Ennesima dimostrazione è la gestione della emergenza immigrazione»

«Che la nostra città sia malgovernata, e in certi casi abbandonata a se stessa, è sotto gli occhi di tutti. Ennesima dimostrazione  è la gestione della emergenza immigrazione ed in particolare quella relativa alle centinaia di clandestini accampati al Silos».

Lo riferisce in una nota Roberto Bolelli, segretario di Italiani di Trieste.

«Una continua ricerca di siti - continua la nota - , tutti poi risultati non idonei, che dimostra sia l'idea ipocrita di accogliere tutti, senza distinzione tra immigrati e clandestini, sia di non avere la minima idea di dove mettere queste persone, che nel frattempo si sistemano in baraccopoli fatiscenti».

«Ricordo - conclude -  che poco tempo fa l'Assessore competente dichiarava di "non vedere alcun problema".Cara Giunta comunale, bisogna arrivare ad avere gli scarafaggi e le malattie per strada per accorgersi di questi problemi?».

Potrebbe interessarti

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

I più letti della settimana

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Schianto mortale a Sant'Andrea: 54enne perde la vita

  • Ristoranti di pesce nel mirino, 55 mila euro di multe, nove denunce e cinque chiusure

  • Quattrocento posti per diventare operatore socio sanitario, al via i corsi gratuiti

  • Polli: "Non fuggono dalla guerra, sono palestrati", ma è una foto del cantante Tequila Taze

  • Malore in spiaggia, bambina finisce al Burlo

Torna su
TriestePrima è in caricamento