Immigrazione, Ciriani «Esecutivo si dimostra impreparato»

Dura la replica del consigliere regionale di Fratelli d'Italia/ Alleanza Nazionale, Luca Ciriani riguardo la situazione immigrazione. Il Consigliere bacchetta l'esecutivo tacciandolo di cattiva amministrazione «Chiusi tutti i Cara, necessario l'aiuto di altri Comuni»

«Cosa si inventeranno ora la giunta Serracchiani a la sinistra che fino a oggi ci hanno voluto insegnare la morale dell'ospitalità verso i profughi, per poi scaricare le colpe sull'operazione Mare Nostrum non appena la situazione è diventata critica?». Ad intervenire sull'arrivo di centinaia di profughi è il consigliere regionale di Fratelli d'Italia/ Alleanza Nazionale, Luca Ciriani.

«L'Esecutivo regionale, ancora una volta, si trova impreparato davanti ai problemi. La Giunta che ha voluto chiudere tutti i Cara ora si trova a dover chiedere aiuto ai Comuni della regione che, oltre a essere sfiancati dai continui tagli, si troveranno anche a dover risolvere i problemi di una cattiva amministrazione regionale e cercare di garantire la pace sociale».

«Con l'utopia della sinistra - conclude Ciriani - i problemi non si risolvono e ne stiamo avendo l'ennesima riprova».

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Canizie precoce, cause e rimedi per prevenire la comparsa dei capelli bianchi

  • Gusti estivi, idee per 4 ricette sfiziose a base di zucchine

I più letti della settimana

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Morta la bimba di 4 anni rimasta in auto sotto il sole rovente a Rovigno

  • Zalone girerà a Trieste: si cercano 1000 comparse "di tutte le etnie"

  • Cancro al polmone e malattie respiratorie, Trieste tra le città italiane più colpite

  • Esercito in centro, Famulari: "Non sono la miglior accoglienza per una città turistica"

  • Risse e chiasso: licenze sospese a due bar

Torna su
TriestePrima è in caricamento