Immigrazione, Torrenti: «Attenzione del Governo, probabile hot spot nel Nord Est»

Lo ha affermato l'assessore regionale alla Solidarietà del Friuli Venezia Giulia Gianni Torrenti commentando le parole del ministro dell'Interno Angelino Alfano, il quale ha detto che per la realizzazione degli hot spot  il Viminale sta "valutando anche l'area del Nord Est"

"È giusto e apprezzabile che in una fase di calma il Governo presti preventiva attenzione a territori del Nord Est che potrebbero essere coinvolti da un eventuale aumento dei flussi migratori".

Lo ha affermato l'assessore regionale alla Solidarietà del Friuli Venezia Giulia Gianni Torrenti commentando le parole del ministro dell'Interno Angelino Alfano, il quale ha detto che per la realizzazione degli hot spot  il Viminale sta "valutando anche l'area del Nord Est". MIGRANTI: TORRENTI, NUOVO BANDO SPRAR È OPPORTUNITÀ PER I COMUNI-15

"Nei giorni scorsi - ha ricordato Torrenti - c'era stata una richiesta di attenzione supplementare nei confronti del Governo da parte di Trentino e di Alto Adige / Südtirol, ma attenzione, precauzione e valutazione non significano allarme. In questi giorni i flussi sono regolari ma modesti, e non danno alcun segno di incremento, mentre continua a non esserci alcuna conferma riguardo la realizzazione di hot spot  in Friuli Venezia Giulia".

"In linea generale noi appoggiamo la richiesta di revisione del Trattato di Dublino, in modo da permettere che i profughi siano direttamente incardinati nel sistema di accoglienza del Paese di destinazione finale - ha concluso l'assessore - in cui intendono richiedere asilo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento