Incendio cantiere A4, De Monte (Pd): «Si faccia chiarezza»

«Mi auguro che quanto accaduto oggi non comprometta i lavori di realizzazione di un'opera strategica per il Fvg e per l’intero Nordest»

Chiarezza sulle cause

«Mi auguro che si possa fare chiarezza velocemente sulle cause del rogo che ha distrutto gli uffici dei cantieri della terza corsia della A4. La fiducia nelle forze dell’ordine e nella magistratura è massima». Lo afferma Isabella De Monte, eurodeputata Pd e componente della commissione Trasporti e turismo al Parlamento europeo, dopo l’incendio divampato oggi a Ronchis (Udine).

Secondo De Monte «il primo pensiero va a tutte le persone che lavorano in un cantiere complesso e cruciale per la nostra regione, che fortunatamente non sono rimaste ferite. Il secondo pensiero va alle forze dell’ordine e ai vigili del fuoco che, come sempre, sono intervenuti tempestivamente e in modo efficace sul luogo dell’incendio, contenendo i danni».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'auspicio

«L’auspicio – conclude De Monte – è che quanto accaduto oggi non comprometta i lavori di realizzazione di un’opera strategica per il Fvg e per l’intero Nordest, ma anche che si faccia chiarezza sulle ragioni del rogo, per stabilire se si tratti di un incidente o se vi siano responsabilità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, spopola sul web il nuovo grafico di un ricercatore di Trieste

  • Coronavirus, numeri choc alla casa di riposo La Primula: 39 su 40 positivi

  • Nuova ordinanza Fvg: confermato blocco fino a Pasquetta e obbligo di mascherine e guanti nei supermercati

  • Coronavirus, in Fvg cala il numero dei contagiati e cresce quello dei guariti

  • Coronavirus, Trieste tra le città più colpite del Nordest

Torna su
TriestePrima è in caricamento