Insulti contro Rojc, Famulari (PD): "Solidarietà alla senatrice"

La segretaria provinciale del Pd: "Senza gli sloveni, senza le altre comunità linguistico-religiose, Trieste e la Venezia Giulia sarebbero un luogo più povero”

“Diamo la nostra solidarietà alla senatrice Rojc: è stata fatto bersaglio di insulti che speravamo di non sentire più, dopo che per troppi anni hanno segnato un clima di scontro etnico ed ideologico nella Venezia Giulia. Una volta per tutte si capisca che la comunità slovena, di cui Tatjana Rojc è esponente, non è un corpo estraneo in queste terre ma una parte qualificante della nostra identità. Senza gli sloveni, senza le altre comunità linguistico-religiose, Trieste e la Venezia Giulia sarebbero un luogo più povero”. Lo afferma la segretaria provinciale del Pd di Trieste Laura Famulari, dopo che sulla pagina Facebook della senatrice Tatjana Rojc sono apparse parole ingiuriose riferite alla sua appartenenza alla minoranza slovena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Dito medio e "dentro no son proprio andà", pluripregiudicato di Muggia ai domicilari

  • Roma boccia l'abbattimento della Tripcovich, Dipiazza su tutte le furie: "Oggi me ne andrei dall'Italia"

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento