Ambiente, Polli: «Previsto badge per la raccolta differenziata, saranno premiati i "virtuosi"»

Previsti anche 12 lavaggi straordinari nei rioni, incentivi per il turismo, accordi con grandi alberghi e nuovi parcheggi

Un badge per i cassonetti della spazzatura per premiare il comportamento "virtuoso" dei cittadini, lavaggi straordinari nei rioni, incentivi per il turismo e accordi con grandi alberghi. Questi e altri progetti comunali sono stati rivelati dall'assessore all'ambiente Luisa Polli in un video su Facebook: «Su tutti i cassonetti sono già stati messi dei sistemi di lettura - dichiara Polli -, in grado di monitorare se il cassonetto è vuoto, pieno, quanto carico. In questo modo i cittadini "virtuosi" pagheranno meno Tari perché il badge andrà strisciato prima di scaricare il rifiuto e sarà possibile capire in che modo ogni cittadino effettuerà la differenziata. I tempi non saranno brevissimi ma la società ha adottato questo sistema già a Padova e anche qui stiamo per partire con dei progetti-pilota. In ogni caso possiamo muoverci solo nei limiti del contratto (con scadenza 2050) che la giunta Illy ha firmato con Acegas, poi assorbita da Hera».

«Inoltre - continua l'assessore, anche se la Tari è rimasta invariata abbiamo aggiunto 12 lavaggi radicali, uno per ogni rione e altre nelle vie in cui la percorrenza dei veicoli è difficile, come via Rossetti. Inoltre a Servola sto lavorando per introdurre il vecchio sistema di spazzamento (l'operatore ecologicco con la scopa e il successivo lavaggio), non più i soffioni almeno finché non sarà risolto il problema dell'area a caldo».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Anche relativamente al piano particolareggiato del centro storico - spiega ancora Polli - è prevista la riqualificazione di una serie di immobili che, a differenza di prima, potranno usufruire di una serie di incentivi fiscali in materia di efficientamento energetico. Ci stiamo muovendo anche sul fronte del turismo, dando la possibilità di creare bed and breakfast in città con il recupero degli immobili attualmente abbandonati, oppure fare in modo che i privati possano affittare stanze online. Stanno arrivando anche i titoli edilizi per il cantiere che è già partito (quello dell'ex RAS iniziato da Allianz in via Mazzini), e saremo anche contattati per un'altra struttura importante in piazza Libertà. Contemporaneamente stiamo lavorando sui parcheggi  - conclude l'assessore ai lavori pubblici - e ricordiamo che in via Santa Caterina, dove c'era il cantiere Allianz c'erano circa 120 posti moto regolari che abbiamo ricollocato (in totale 230 posti) e ulteriori 60 li realizzerò nonappena viene smantellato il cantiere nella bretella dietro il teatro Miela».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, spopola sul web il nuovo grafico di un ricercatore di Trieste

  • Coronavirus, numeri choc alla casa di riposo La Primula: 39 su 40 positivi

  • Nuova ordinanza Fvg: confermato blocco fino a Pasquetta e obbligo di mascherine e guanti nei supermercati

  • Coronavirus, in Fvg cala il numero dei contagiati e cresce quello dei guariti

  • Coronavirus, Trieste tra le città più colpite del Nordest

Torna su
TriestePrima è in caricamento