Lavoro: dalla Regione 4,5 milioni per l'occupabilità dei giovani

L'iniziativa "AttivaGiovani"cè stata approvata dalla VI commissione consiliare e prevede  l'assunzione di prestatori di lavoro accessorio. Stanziati 500mila euro dalla Regione per l'anno 2017

Sono 4,5 i milioni di euro stanziati dalla regione per il triennio 2017-2019 per il programma "AttivaGiovani" che intende sostenere l'occupabilità dei giovani  dai 18 anni compiuti ai 30 non compiuti. L'iniziativa è stata approvata dalla VI commissione consiliare e prevede  l'assunzione, con contratti di lavoro subordinato, di prestatori di lavoro accessorio (500mila euro dalla Regione per l'anno 2017). 

Il provvedimento era stato presentato dall'assessore Loredana Panariti la scorsa settimana, approfondito questa mattina con le audizioni ai principali portatori di interessi, da cui sono nati alcuni emendamenti. Tra questi, uno della stessa Panariti definisce la platea dei soggetti del terzo settore che hanno titolo a concorrere alla costituzione delle reti per l'attuazione degli interventi di AttivaGiovani, e uno del presidente Franco Codega (Pd) introduce la clausola valutativa l'attuazione della legge. A votare a favore, i consiglieri di centrosinistra, nessun contrario, astensione di M5S, FI, AR, LN e FdI/AN. Relatori in Aula martedì prossimo, 4 aprile, saranno Alessio Gratton (Sel-FVG) per la maggioranza e Roberto Novelli (FI) per la minoranza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cappotto, come scegliere il modello giusto in base alla tua silhouette

  • Malore durante l'allenamento in palestra, salvata da un infermiere in pensione

  • Trieste e Vienna sempre più vicine: in arrivo il nuovo collegamento ferroviario

  • Acqua alta sulle rive e piazza Unità, allagamenti anche a Muggia e Grado (FOTO)

  • I metodi fai da te per pulire i tappeti in modo efficiente

  • Rissa tra giovani armati di bastoni in largo Barriera, indagini della Polizia

Torna su
TriestePrima è in caricamento