Lavoro, Savino (Fi): «All'incapace Poletti dico solo "vergogna"»

«Con la disoccupazione al 40%, difficilmente una classe di governo è stata più distante dalla gente e dai problemi del Paese. Per fortuna questa agonia sta per finire»

«Solo una cosa viene da dire al ministro del lavoro Poletti: vergogna. Con una disoccupazione giovanile al 40%, con i nostri ragazzi che, se non si ammazzano prima, se ne vanno all'estero alla ricerca di lavoro e di opportunità, con una generazione condannata da incapaci a non realizzarsi e a rimanere sulle spalle della famiglia, ci mancavano le battute di questo incapace». Lo afferma, in una nota, la parlamentare di Forza Italia, Sandra Savino. «Difficilmente una classe di governo è stata più distante di quella attuale dalla gente e dai problemi del Paese. Per fortuna questa agonia sta per finire», conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fondo milanese si "disfa" delle sue proprietà, venduti 1300 metri quadrati alle Torri

  • ​Impermeabilizzazioni edili, come rendere il terrazzo sicuro e resistente senza spendere troppo

  • Chiude il "Caffè dei libri": il tribunale dichiara il fallimento

  • Cade in acqua con la gamba fratturata: salvato "per miracolo" in porto

  • Auto con 5 persone si cappotta a Santa Croce: tre minori al Burlo

  • “Era il ‘Bronx’, oggi è un gioiello” l'evoluzione di borgo San Sergio per i residenti (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento