Marano presidente dell'Aeroporto, Cosolini: "Centrodestra riconferma le nostre linee"

Antonio Marano confermato alla presidenza della società Aeroporto FVG. Slokar (Lega): “Più che a nomine partitiche, di questo o quell’altro schieramento, abbiamo guardato al futuro, alle competenze e ai risultati raggiunti"

«Oggi la Giunta riconferma Antonio Marano alla presidenza dell'Aeroporto Fvg. Noi, come Pd, abbiamo naturalmente dato seguito a una scelta fatta in passato dalla precedente amministrazione regionale di centrosinistra. Prendiamo atto invece di come il mutevole centrodestra oggi condivida posizioni che in passato ha pesantemente criticato». A dirlo sono il capogruppo del Pd, Sergio Bolzonello e il consigliere regionale del Pd, Roberto Cosolini a margine della seduta della Giunta per le nomine del Consiglio regionale, riunita per esprimere il parere sulla proposta di nomina di Antonio Marano alla carica di presidente della società “Aeroporto Friuli Venezia Giulia spa”.

«Con la scelta fatta nel 2015, quando partì la nuova governance dell'aeroporto, Marano nel giro di un paio d'anni centrò gli obiettivi di risanamento e modernizzazione del sito. Non si può non ricordare come il centrodestra, allora fermo alla difesa del precedente presidente dell'aeroporto Dressi, si sprecò in critiche e inutili ironie sulla provenienza di Marano. Una questione – ricordano Bolzonello e Cosolini – che fu anche motivo di attacchi sulle strategie dell'aeroporto. Tutto questo scompare oggi con la riconferma da parte del centrodestra di Marano, sparisce dai radar Dressi, e si avvallano di fatto le scelte fatte in passato».

“Più che a nomine partitiche- ribatte il consigliere regionale leghista Danilo Slokar -, di questo o quell’altro schieramento, per l’Aeroporto del Friuli Venezia Giulia abbiamo guardato al futuro, alle competenze e ai risultati raggiunti, ponendo come unico obiettivo quello di fornire un servizio ancor più d’eccellenza per i cittadini di questa regione e per le migliaia di viaggiatori che ogni anno transitano per lo scalo intermodale a Ronchi dei Legionari”.

In particolare, Danilo Slokar sottolinea: “intendiamo proseguire con il processo di ammodernamento e rinnovamento dell’aeroporto del Friuli Venezia Giulia, in modo da porre questa importante infrastruttura in una dimensione quantomeno europea. Infatti, il grande lavoro del Presidente Fedriga e degli assessori Pizzimenti e Zilli procede proprio in questa direzione, con la consapevolezza che l’Aeroporto FVG è una realtà fondamentale nell’ottica di rilancio e di sviluppo della nostra regione”.

“Ancora una volta – chiosa Danilo Slokar – rimango perplesso da certi atteggiamenti di alcuni esponenti dell’opposizione che, invece di perseguire l’interesse del Friuli Venezia Giulia e dei nostri corregionali, riducono il confronto politico alla stregua di inutili battibecchi giusto per raccattare un po’ di visibilità”.

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Gusti estivi, idee per 4 ricette sfiziose a base di zucchine

I più letti della settimana

  • Porsche "impazzita" abbatte un semaforo: tragedia sfiorata in viale Miramare

  • Cancro al polmone e malattie respiratorie, Trieste tra le città italiane più colpite

  • Cade sulla Napoleonica: ferita dopo un volo di 20 metri

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Auto contro linea 11 in via Foscolo: sei feriti nell'autobus (FOTO)

  • Frontale moto-furgone in via Brigata Casale: grave un 26enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento